Coronavirus, Formia si sveglia “zona gialla” e fa i conti con le misure

Coronavirus, Formia si sveglia “zona gialla” e fa i conti con le misure

La notizia di ieri, quella del primo caso accertato di Covid-19 in provincia di Latina, è di quelle che ha cambiato il corso della della giornata a molti cittadini di Formia e a tantissimi studenti del comprensorio.

Infatti, a seguito dell’esito del tampone effettuato sulla donna di Cremona che si trovava a Minturno da parenti e che è stata all’pronto soccorso di Formia, prima di essere trasferita allo Spallanzani di Roma, si è corso subito ai ripari.

Formia, in qualità di città dove è stato accertato il caso, seguendo le misure proposte per l’emergenza, diventa così “zona gialla”. La prima misura adottata è stata la temporanea chiusura delle scuole. Alcuni Comuni del sud pontino nella medesima ordinanza emergenziale hanno inserito la sospensione di eventi pubblici e aggreganti. Si continua a segnalare quelle che sono le precauzioni da adottare per evitare il contagio.

Si attende per conoscere le condizioni della donna ricoverata presso lo Spallanzani e per sapere l’esito dei tamponi – si parla di circa una decina – effettuati alle persone che sono entrate direttamente in contatto con la donna.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social