Sabato il derby di pallamano Gaeta-Fondi, parola ai due coach

Salvatore Onelli e Giacinto De Santis ci presentano la gara di sabato alle 17 al palazzetto dello sport di Fondi

Sabato il derby di pallamano Gaeta-Fondi, parola ai due coach

Foto d’archivio del match di andata (ottobre 2018)

Sabato alle ore 17, al palazzetto dello sport di Fondi andrà in scena un derby che ha il sapore della storia della pallamano nazionale, almeno per quanto riguarda il centro Italia. Una di fronte all’altra si ritroveranno MFood Carburex Gaeta contro HC Banca Popolare Fondi. Nella gara del girone d’andata si sono imposti i rossoblù, ma un derby è pur sempre un derby e nessun risultato è scontato.

Entrambe le formazioni, tutte e due militanti nella massima serie italiana l’A1, vengono da cammini altalenanti, ma nell’ultima giornata, tutte e due le compagini pontine hanno messo a segno qualcosa di unico. Coloro che sabato da calendario giocheranno in casa, hanno centrato una vittoria importantissima in casa della blasonata Trieste. Ma non da meno sono stati i fondani che hanno battuto in casa i campioni d’Italia del Fasano.

Giacinto De Santis e Salvatore Onelli

Per questo abbiamo incontrato i due coach Salvatore Onelli del Gaeta e Giacinto De Santis del Fondi, per chiedere loro – come avevamo fatto prima del derby di andata – come stanno vivendo l’avvicinamento al match di sabato.

Entrambe le vostre squadre arrivano da due successi importanti per il morale oltre che per la classifica: che voto date alla vostra formazione per la vittoria della scorsa settimana?

Salvatore Onelli: “Penso di poter dare un 10, perché vincere a Trieste è sempre qualcosa di molto difficile”.

Giacinto De Santis: “È stata una bella vittoria resa ancor più importante dal blasone e dall’importanza dell’avversario. Non sono io che devo dare voti, anche perché sarebbe un voto collegato alla prossima partita. Vincere una partita importante è difficile, confermarsi nella successiva lo è ancor di più, per cui diciamo che il voto sarà tanto più alto quanto il risultato e la prestazione della prossima gara”.

Che giudizio date al successo dei vostri prossimi avversari nel derby, rispetto proprio alle vittorie del Gaeta contro il Trieste e del Fondi contro il Fasano?

Onelli: “Fondi ha disputato una gara da grande squadra. Ha dimostrato di avere carattere e ha punito Fasano su ogni loro punto debole”.

De Santis: “Hanno fatto qualcosa di straordinario, vincere a Trieste non è da tutti, solo pochi possono dire di aver vinto al Pala Chiarbola. Complimenti a loro, stanno dimostrando tutto il loro valore, soprattutto con gli acquisti di gennaio che hanno rinforzato notevolmente la rosa”.

A questo punto della stagione, qual è l’obiettivo che vi siete preffisati?

Onelli: “Sempre lo stesso, salvarci prima possibile per terminare il campionato senza soffrire fino all’ultimo”.

De Santis: “Questo bisogna chiederlo alla società. L’obiettivo mio e della squadra è fare il meglio possibile nella prossima partita, mettere in difficoltà gli avversari e portare a casa i 2 punti”.

Foto d’archivio: derby Fondi-Gaeta

All’andata ha vinto l’HC Fondi al termine di un match serrato, una previsione sulla partita di sabato?

Onelli: “Gara come sempre indecifrabile, per rooster e posizione in classifica sono sicuramente loro i favoriti, ma credo che come all’andata si deciderà negli ultimi minuti, abbiamo voglia di fare bene.”

De Santis: “È un derby non ci sono previsioni da fare. Devo dire che loro stanno giocando bene da più di qualche partita e sono in grande forma. Noi invece dobbiamo essere più continui. Con la vittoria di domenica ci siamo allontanati un pochino dalla zona calda ma non ne siamo fuori, anzi. Allo stesso tempo dobbiamo prestare massima attenzione alla voglia dei nostri avversari di uscire dalla zona retrocessione”.

Che appello fate alle vostre tifoserie, in una partita dove al di là del calendario, entrambi giocherete in casa?

Onelli: “L’appello è sempre il solito, venirci a sostenere per cercare di far valere qualche volta il fattore campo, cosa che purtroppo, rispetto alle altre squadre concorrenti, a noi manca”.

De Santis: “Se tecnicamente giocheremo come ospiti, il palazzetto dello sport di Fondi è il nostro campo, dove ci alleniamo tutti i giorni e dove i nostri tifosi ci stanno seguendo sempre più numerosi. Ma il fattore campo sarà annullato da quello del derby. Se il nostro pubblico vuole, sa essere l’ottavo uomo in campo, e sabato sarà sfida anche sugli spalti. Sono certo che il popolo rossoblù non tradirà le attese del derby”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social