Emergenza freddo a Formia, il consigliere Marciano: “Durante la notte in strada si gela”

Emergenza freddo a Formia, il consigliere Marciano: “Durante la notte in strada si gela”

“Ieri notte a Formia si è raggiunto lo zero termico. Mentre l’Amministrazione Comunale promette soluzioni durature, per la strada si crepa di freddo.

La Sindaca Paola Villa spieghi perché in sede di assestamento di bilancio ha eliminato 40mila euro di stanziamenti per il contrasto alla povertà, stornandoli altrove. Con la metà di quelle risorse avrebbe potuto allestire il servizio di assistenza ai senzatetto anche senza il consenso del Distretto.
Spieghi inoltre perché la tensostruttura della Croce Rossa sarebbe stata incompatibile con l’assistenza della Caritas, quando negli anni scorsi i due servizi si sommavano e non comparavano, e comunque ad oggi non nessuno dei due è attivo.

Il punto infatti è solo uno: la rete tra le associazioni di cui parla il Comune – che peraltro non è assolutamente una novità – non è incompatibile né alternativa alla tensostruttura, semplicemente è uno sviluppo che richiederà tempo e risorse per dare i suoi frutti. Si tratta quindi di una risposta completamente inadeguata ai bisogni cogenti di questo inverno, che nel futuro si basa quasi esclusivamente sulla disponibilità della Chiesa e del relativo meritevole volontariato, con il Comune che resta a guardare.

Il consigliere di minoranza ed ex assessore Claudio Marciano

Il pastrocchio di utilizzare i locali dell’Ex Enaoli come struttura provvisoria è, infine, la ciliegina sulla torta dell’improvvisazione: si crea promoscuità tra i servizi sociali che non hanno alcuna come quello del centro diurno per disabili e dell’ospitalità dei rifugiati; si chiede alla Croce Rossa un improbabile servizio taxi per i clochard, quando è risaputa l’ostilità di questi ultimi ad essere smistati in luoghi periferici. Tutto questo perchè per il 2019 la tensostruttura non doveva essere installata.

A questo punto ci chiediamo quali siano le reali ragioni di questa pregiudiziale ostilità, di questa voglia spasmodica di distinguersi rispetto al passato, anche quando cose buone sono state fatte e per fare meglio ci vuole tempo e competenza. Ma il tempo, con il freddo che batte da un mese, è decisamente scaduto. Quanto alla competenza, speriamo di trovarne prima o poi una traccia”.

E’ quanto ha reso noto il consigliere comunale di minoranza ed ex candidato alla carica di Sindaco, nonché assessore della giunta Bartolomeo, Claudio Marciano.

Comments are closed.

h24Social