Settimana del Teatro amatoriale di Maranola: le premiazioni

Domenica 7 luglio si è conclusa la 28esima edizione della Settimana del Teatro amatoriale di Maranola, a Formia. “Un’edizione particolarmente ricca di opere di compagnie che definire amatoriale è riduttivo, in quanto tutte hanno dimostrato una professionalità sorprendente”. La segreteria dell’associazione culturale Il Setaccio ha annunciato le premiazioni delle compagnie partecipanti, con viva soddisfazione per la presenza costante del numeroso pubblico che ha partecipato appassionato nella corte della Torre Caetani di Maranola.

FOTOGALLERY


 

PREMIO GIOVANE INTERPRETE – Quest’anno si è voluto attribuire a due giovanissimi interpreti della compagnia I Figli di Tanì, di Roccamonfina (Caserta) che hanno partecipato alla commedia ‘Di Necessità Virtù’, con la regia e la magnifica interpretazione di Antonio Carlo De Pippo. “I due ragazzi sono: Andrea Costantino e Giovanni De Pippo, per la loro presenza scenica, disinvolta e spigliata. Auguri per un brillante futuro”.

PREMIO SCENOGRAFIA – Alla compagnia Sulle Nuvole di Formia per l’allestimento scenico della Commedia ‘Le Sorelle Materassi’, diretta da Cosmo Di Mille. “Al di là dell’ottima recitazione corale ha impressionato in modo particolare lo sfoggio degli abiti di scena, un vero défilé che le navigate attrici hanno saputo indossare con maestria e disinvoltura”.

PREMIO INTERPRETAZIONE – Alla compagnia Attori Sperduti di Minturno per la messa in scena dell’opera di Eduardo De Filippo ‘Ditegli Sempre di Sì’ del regista Salvatore Guzzardi, “che ha saputo interpretare in modo esemplare facendoci rivivere con i sui gesti, le sue espressività, le emozioni che il compianto, sommo Eduardo, sapeva regalare al suo pubblico”.

PREMIO SCENEGGIATURA (testo inedito) – Alla compagnia 30 Allora di Casagiove (Caserta) per la commedia inedita ‘La Zuppiera’ scritta da Vincenzo Russo e diretta insieme a Gianluca Masone. “Un’opera teatrale che tratta temi di grande attualità, e che riesce a far riflettere sui valori veri della vita, la trovata della Zuppiera è veramente geniale, onore e merito all’autore”.

PREMIO CONAD FORMIA GAETA ‘IDA ED ANTONIO FORTE’ – All’imprenditore formiano Paolo Leo che in questi anni ha creato l’azienda ‘Tutto per l’Edilizia’ “riuscendo ad organizzare un’attività imprenditoriale solida ed apprezzata in tutto il territorio pontino” (ha premiato Ida Forte, accompagnata dalla figlia Giovanna Forte).

PREMIO SPECIALE PRO LOCO CITTA’ DI FORMIA – A Mario Bianchini, autodefinitosi ‘Il Villano della Cultura Locale’, autore di pubblicazioni autobiografiche sulle tradizioni usi e costumi della sua amata Formia, “leone da tastiera sui social sempre corretto e positivo”. “Talent scout, alla ricerca di artisti sconosciuti che sa  promuovere nelle interessanti mostre che realizza sul territorio del Golfo di Gaeta. Mario va altresì apprezzato quale presidente dell’associazione La Normalità con la quale si prodiga insieme ai suoi associati a sostenere le persone in difficoltà, altruismo ed umiltà”.

PREMIO SPECIALE APS CENTRO ANZIANI MARANOLA – All’attore più longevo ed attivo: il professor Giuseppe Petruccelli, “per la sua sempre brillante, schietta, disinvolta recitazione nei diversi lavori della compagnia amatoriale Il Setaccio di Maranola”.