Esondazione del torrente Pontone, riconosciuto lo stato di calamità

Esondazione del torrente Pontone, riconosciuto lo stato di calamità

Riconosciuto alla città di Formia lo stato di calamità naturale a seguito dell’esondazione del torrente Pontone avvenuta lo scorso 6 dicembre.

E’ quanto ha comunicato il sindaco uscente di Formia, Paola Villa, con un post pubblicato questa mattina sulla propria pagina personale Facebook.

Paola Villa

Di seguito il testo del post.

“Sono soddisfatta nel comunicare a tutti i cittadini di Formia ed in particolar modo a chi vive ed ha attività nell’area di Pontone e Via Canzatora, che la Regione Lazio in queste ore ha decretato di riconoscere lo “stato di calamità naturale” richiesto dal nostro Comune per i danni subiti dall’esondazione del Rio Pontone domenica 6 dicembre scorso.

Molte famiglie hanno perso beni ed hanno visto le proprie abitazioni devastate dalla furia delle acque. Fortunatamente nessuno è rimasto vittima del torrente e del suo fango.

Abbracciando virtualmente il signor Giuseppe, si abbracciano tutte le famiglie coinvolte.
Sarà premura degli uffici comunali dare subito dopo il Capodanno informazioni in merito”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]