Una folla per l’addio ad Alessia e Martina. Il parroco: “La famiglia ha perdonato” – VIDEO

Una folla per l’addio ad Alessia e Martina. Il parroco: “La famiglia ha perdonato” – VIDEO

Serrande abbassate, bandiere a mezz’asta, centinata e centinaia di persone affrante. Questa mattina Cisterna si è fermata per tributare l’ultimo saluto ad Alessia e Martina Capasso, le bimbe di 13 e 7 anni uccise dal padre carabiniere, poi suicidatosi dopo aver ferito gravemente la madre delle piccole, Antonietta Gargiulo, che per il suo quadro clinico non ha potuto presenziare. Oltre 2mila persone, all’interno e all’esterno della chiesa di San Valentino, a non molta distanza dal luogo dove nei giorni scorsi si è consumato il dramma, che ha scosso l’Italia intera. 

Autorità civili e militari al gran completo – compresa una nutrita rappresentanza dell’Arma – ma soprattutto tanta gente comune, a rendere omaggio alle piccole. “Sappiamo che umanamente parlando non ci sono risposte”, ha detto il parroco don Livio Fabiani durante l’omelia, invitando ad appigliarsi alla forza della fede. Nel corso della funzione ha colto l’occasione per ricordare anche il papà di Alessia e Martina, circostanza che ha portato più di qualcuno a rumoreggiare, tra fischi e urla. Quindi la sottolineatura, forse inattesa: “La famiglia ha perdonato”, ha detto il parroco riferendosi ai Gargiulo, davanti agli occhi delle due sorelle di Antonietta.

Lunghi applausi, ad accogliere l’uscita dalla chiesa dei due feretri bianchi, insieme a palloncini e fumogeni. A mischiarsi ai rintocchi delle campane a lutto, della musica. Molti compagni di scuola di Alessia e Martina hanno indossato una maglietta con un cuore. Altri bambini reggevano delle stelle di cartone. Numerosi, i pensieri messi nero su bianco dai più piccoli, appositamente raccolti. Tra gli omaggi una corona di fiori della presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini.

A PAGINA 2 – I VIDEO

A PAGINA 3 – L’OMELIA COMPLETA

A PAGINA 4 – “LA PRESIDENTE DELLA CAMERA BOLDRINI INVIA UNA CORONA DI FIORI”

Pagina: 1 2 3 4

Comments are closed.

h24Social