Manifestazioni contro la crisi idrica a Formia: fioccano le denunce

Hanno notificato i provvedimenti di denuncia. Informativa di reato per interruzione di pubblico servizio e provvedimento di natura amministrativa per manifestazione non autorizzata.

Tanti i cittadini di Formia che si sono visti notificare il provvedimento dagli uomini del Commissariato di Polizia di Formia stamattina. Provvedimenti arrivati in conseguenza delle manifestazioni spontanee che si sono svolte ieri e l’altro ieri, il 29 e 30 agosto, per protestare contro la crisi idrica.

Misure che evidementemente costituiscono non solo una sanzione, ma anche una misura preventiva per evitare che i cittadini possano ancora una volta organizzare forme di protesta che creino problemi alla cittadinanza stessa. Quei formiani che nel corso delle manifestazioni si sono posizionati su due schieramenti netti: uno coloro i quali hanno reclamato l’acqua e gli altri che hanno sottolineato come il blocco di strade principali non sia niente altro che un ulteriore danno ai cittadini. Una diatriba che si è scatenata anche sui social network e in merito alla quale, stavolta, è intervenuta la Polizia.

foto di Renato Olimpo