***video***CISTERNA, BORGO FLORA: MADRE E FIGLIA RITROVATE MORTE NELLA LORO ABITAZIONE

*I carabinieri all'ingresso dell'abitazione nella quale sono state ritrovate madre e figlia*

*I carabinieri all’ingresso dell’abitazione dove sono state ritrovate madre e figlia*

AGGIORNAMENTO – Madre e figlia sono state ritrovate questa sera intorno alle 20.30, sgozzate nel loro appartamento al primo piano di un condominio di piazza dei Bonificatori a Borgo Flora, frazione di Cisterna di Latina. Francesca Di Grazia, 55 anni, originaria di San Felice Circeo e la figlia Martina Incocciati, 18 anni, sono morte a causa di due ferite profonde inferte alle loro gole.

Si tratterebbe di un duplice omicidio. L’orario del rinvenimento delle due donne risale intorno alle 20.30. Allarme lanciato da una parente che non riusciva a contattarle. I corpi si trovavano  in due ambienti diversi, distanti circa sei metri l’uno dall’altro: la madre in un salottino riversa con il viso a terra, la figlia nella sua camera, parzialmente trascinata fuori dal proprio letto. A un primo riscontro nell’abitazione non ci sono tracce di sangue visibili. Quasi come se ogni cosa fosse stata ripulita. Contrariamente a quanto inizialmente riportato, non sono state rinvenuti coltelli sporchi di sangue.

L’orario dei delitti risalirebbe al primo pomeriggio di ieri sabato 6 aprile. L’intera abitazione è al momento sigillata e presidiata dai carabinieri, che già hanno ascoltato alcuni vicini di casa, nell’attesa dell’arrivo dei Ris di Roma.

Indagini affidate al sostituto procuratore della Repubblica di Latina Giuseppe Miliano, il medico legale è il dottor Saverio Potenza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social