FONDI: CONTROLLI INTERFORZE SU EXTRACOMUNITARI

FONDI: CONTROLLI INTERFORZE SU EXTRACOMUNITARI

Nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione dei reati nel centro di Fondi, durante la serata di ieri e per tutta la notte, è stato effettuato un servizio mirato congiunto, con la fattiva partecipazione di pattuglie dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Locale di Fondi, teso a contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina.

Pertanto, al fine di fornire pronta risoluzione alla problematica sollevata, è stata effettuata un’ampia battuta che ha visto il coinvolgimento di tutte le pattuglie in strada ed in modo particolare sono state attenzionate le vie dove solitamente sostano e si intrattengono i cittadini extracomunitari, in particolare a via Roma dove insistono 3 esercizi commerciali gestiti da indiani, c.so A. Claudio dove sostano e si intrattengono, davanti a bar e negozi, solitamente i cittadini extracomunitari e vie adiacenti come via Antoniazzo Romano dove di recente è stata rilevata un’attività commerciale rivolta a cittadini stranieri. All’atto dei controlli non sono state riscontrate situazioni anomale.

Durante le verifiche di rito, oltre alle incombenze di natura amministrativa riguardanti l’apertura delle attività commerciali nonché la somministrazione e vendita dei prodotti di vario genere, gli accertamenti hanno riguardato la posizione dei cittadini stranieri di etnia indiana rintracciati a Fondi, una larga parte di essi, circa 60 a seguito dei controlli, sono risultati in regola con i permessi di soggiorno e lasciati andare al termine del controllo, mentre ben 13 soggetti tutti di nazionalità indiana sono risultati sprovvisti di documenti e non in regola con la legge sugli stranieri, quindi classificati come “clandestini” sul territorio nazionale e trasferiti negli uffici del Commissariato di P.S. per gli adempimenti di rito quali, identificazione e sottoposizione ai rilievi foto dattiloscopici da parte del personale della polizia Scientifica per il relativo riscontro A.F.I.S.

Dei fermati, 7 verranno denunciati all’A.G. di Latina in quanto irregolari sul territorio nazionale mentre 5 sono risultati inottemperanti all’ordine del Questore emesso precedentemente e pertanto deferiti anch’essi all’A.G. in relazione alla normativa vigente sulla legge sugli stranieri , mentre 1 di essi si è accertato che risultava in attesa del provvedimento finale da parte dell’Ufficio Sportello Unico per l’immigrazione di Roma, pertanto rilasciato.

Le attività di monitoraggio sono tuttora in corso e proseguiranno anche nei prossimi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social