LE RUBANO LA BORSA CON LE CHIAVI DI CASA. I CC LE RIAPRONO L’APPARTAMENTO AL 4° PIANO

Aveva incautamente lasciato incustodita la sua borsetta nel portaoggetti della sua bici, in via Stazione, mentre si stava intrattenendo a parlare con un’amica. Un malvivente gliel’ha sottratta, facendola subito cadere in uno sconforto indicibile. E non tanto per l’importo, tanto esiguo, in danaro, ma perchè nella borsa c’erano le chiavi del suo appartamento, al quarto piano in via Toscana. Rivoltasi ai Carabinieri della locale stazione, la donna, che vive sola, ha subito trovato la loro comprensione e il loro concreto aiuto. I militi della Benemerita, infatti, hanno prontamente attivato, benchè libero dal servizio, l’addetto del comune preposto alla guida e alla manovra dell’automezzo “servoscala”, con cui l’operatore è solito manutenere gli impianti di illuminazione del comune posti ad altezza notevole rispetto al livello della strada. L’uomo, insieme a una Gazzella dei Carabinieri e alla donna, si è portato in Via Toscana, sotto le finestre dell’appartamento della signora che aveva lasciato gli infissi aperti. E’ salito fino a quel livello e, dopo essere penetrato dalle finestre spalancate, ha prelevato i doppioni delle chiavi di cui la donna gli aveva rivelato il ripostiglio. Senza arrecare danni alla serratura, il dipendente comunale ha così consentito alla signora, ancora sotto shock, di poter far rientro a casa, mentre molti condomini hanno manifestato la loro gratitudine al “volontario” e ai Carabinieri per “la loro ennesima testimonianza di vicinanza alla gente, soprattutto a quella più indifesa”.

 

 


You must be logged in to post a comment Login

h24Social