OMICIDIO COLELLA, CONSEGNATA ALLA FAMIGLIA DI VALENTINA LA DELIBERA SULL’ASSUNZIONE DI CALIMAN IN POLIZIA

Carlo Emanuele Caliman

Valentina Colella

La Provincia di Latina, così come richiesto dai coniugi Colella attraverso il loro avvocato Ferruccio Rizzi il 21 marzo scorso, ha consegnato al legale di famiglia, che cura gli interessi civili delle richiedeti parti lese, la delibera relativa all’assunzione nel corpo della Polizia Provinciale del 39enne scaurese Carlo Emanuele Caliman, omicida reo confesso della 26enne Valentina Colella. L’intera delibera è al momento sotto attenta valutazione da parte dell’avvocato difensore della famiglia Colella che in particolar modo starebbe esaminando, alla luce dell’omicidio compiuto la sera del 15 marzo in via Fornelli a Spigno Saturnia e della successiva confessione rilasciata presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di via Olivastro Spaventola a Formia, la documentazione inerente i requisiti psico-fisici che portarono Carlo Emanuele Caliman ad acquisire la licenza per il porto d’armi allorché fu assunto come agente di polizia provinciale.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Uccide la sua ex compagna a colpi di pistola, ARTICOLO e VIDEO – 16 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (L’autopsia: un solo colpo avrebbe ucciso Valentina Colella – 16 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (I funerali di Valentina Colella – 18 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (La famiglia Colella chiede di visionare la documentazione di assunzione nella Polizia Provinciale di Carlo Emanuele Caliman – 4 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Omicidio Valentina Colella, la confessione del “prete” – 16 aprile -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social