Fazzone e l’innocenza dell’amico Cusani: “Non ha bisogno di fare fesserie”. È standing ovation – VIDEO

Fazzone e l’innocenza dell’amico Cusani: “Non ha bisogno di fare fesserie”. È standing ovation – VIDEO

Domenica a Fondi è andata in scena la maxi-kermesse targata Forza Italia, il primo passo in terra pontina della campagna azzurra in vista della doppia sfida elettorale del prossimo 4 marzo. Occasione che ha rappresentato l’esordio pubblico del neo-candidato alla carica di governatore per la coalizione di centrodestra, il leader di Energie per l’Italia Stefano Parisi. Ma l’appuntamento è stato anche l’occasione del ritorno in prima fila, nel ricco parterre di fedeli, fedelissimi ed alti papaveri di partito, del sindaco di Sperlonga Armando Cusani, di nuovo affacciatosi agli eventi pubblici dopo gli ultimi, noti guai giudiziari.

In prima fila si distinguono, tra i vari, Cusani e Parisi

Una presenza tra le tante, certo, ma che non poteva di sicuro passare inosservata. Prima i saluti informali di amici, conoscenti e qualche simpatizzante. Poi, dal palco, in favore di Cusani ecco riecheggiare le parole del senatore di casa e coordinatore regionale forzista Claudio Fazzone, “orgoglioso di essere suo amico. Oggi, domani e per sempre”. Pur “nel rispetto del lavoro di magistratura e inquirenti”, Fazzone si è detto “convinto che dimostrerà la sua estraneità ai fatti contestati”. Del resto, ha sostenuto, “non è una persona che ha bisogno di fare quelle fesserie che gli sono state addebitate da qualcuno”.

Fazzone a dirsi fermamente convinto dell’innocenza dell’amico di vecchia data, di risposta buona parte degli oltre 2mila presenti nel palasport fondano ad applaudire a più riprese. Come del resto fecero i suoi concittadini nei mesi scorsi, al momento dell’attesa scarcerazione.

A PAGINA 2 – FAZZONE E L’AMICO CUSANI, APPLAUSI SCROSCIANTI: VIDEO

Pagina: 1 2

Comments are closed.

H24@SocialStream