VIDEO – Climber ferito a Gaeta, per salvarlo necessario elicottero dell’aeronautica

E’ stato tratto in salvo solo dopo ore di lavoro, intorno alle 21.30 di sabato, lo scalatore rimasto ferito dopo una caduta sulle alture tra Gaeta e Sperlonga, nella zona della piana di Sant’Agostino: per recuperarlo, si è reso necessario l’intervento di un elicottero appartenente all’85° Csar dell’aeronautica militare. L’uomo, proveniente da Roma insieme a un amico, è stato in seguito trasferito in codice rosso presso l’ospedale di Latina.


Il climber nel primo pomeriggio era precipitato per diversi metri dalla parete “del Chiromante”, riportando in particolare la frattura di una gamba. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono quindi giunte diverse squadre del Soccorso alpino, accompagnate da personale sanitario sempre appartenente allo stesso corpo nazionale.

Il ferito, fortemente provato e dolorante, è stato stabilizzato sul posto. Successivamente, in considerazione dell’area particolarmente impervia e difficilmente raggiungibile via terra, il Soccorso alpino ha richiesto l’intervento di uno dei mezzi aerei abilitati al volo notturno appartenenti all’aeronautica militare, fino al salvataggio e al ricovero nell’ospedale del capoluogo pontino.

Nei pressi del luogo dell’incidente hanno operato anche i carabinieri, gli agenti della polizia locale e i sanitari del 118.

FOTOGALLERY