Trasporto illecito di rifiuti speciali, multa salata a Terracina

Nell’ambito delle iniziative disposte dall’Arma dei carabinieri per prevenire e reprimere l’illecita gestione dei rifiuti sul territorio nazionale, proseguono i controlli anche in provincia di Latina.

Mercoledì mattina a Terracina, in località Le Mole e Porto Badino, i militari della Stazione carabinieri forestale del posto hanno effettuato sedici specifici posti di blocco. Un servizio che ha portato a fermare 11 mezzi di trasposto e a controllare 12 persone.

In tale ambito è stata contestata una violazione amministrativa la cui sanzione applicata è pari a 3200 euro nei confronti di un 39enne del posto, conducente di uno dei veicoli fermati, e di una società di rifiuti con sede legale a Terracina, obbligata in solido in qualità di proprietaria del mezzo per il trasporto di rifiuti speciali non pericolosi.

Secondo gli accertamenti posti in essere dagli operanti, il mezzo viaggiava senza essere in possesso del dovuto formulario di identificazione dei rifiuti.