Morto in moto, venerdì l’addio a Davide. Le parole della famiglia

Morto in moto, venerdì l’addio a Davide. Le parole della famiglia

Davide era – anzi è, perché rimane presente in chi ha avuto la fortuna di conoscerlo – un ragazzo d’oro, un buono, sincero, felice e innamorato della vita. Un giovane pieno di gioia, con tanti principi e soprattutto con la voglia di vivere”. A parlare sono i familiari di Davide Antogiovanni, il 31enne centauro fondano che ha perso la vita sabato in un terribile incidente sull’Appia.

“Davide è un giovane uomo sempre vicino alle esigenze e ai bisogni dell’altro. Sempre pronto ad agire come supporto. Ci ha insegnato tanto e desideriamo che il suo modo di essere e di vivere arrivi ancora attraverso un gesto di beneficenza. Vi esoneriamo dal donare fiori e per chi volesse, in piena libertà, può rivolgersi a Milena Marrocco, presidente dell’Azione Cattolica San Magno, e Silvia Nardoni, responsabile Caritas San Magno, che si adopereranno per una raccolta dedicata a quanti potranno sentirsi sostenuti dall’affetto di Davide. Cogliamo l’occasione per ringraziarvi ancora per la vostra vicinanza che avvertiamo forte e significativa per noi”.

Le esequie dal ragazzo sono state fissate per la giornata di venerdì, a partire dalle 15.30 presso la chiesa della frazione San Magno. Nell’occasione dal Comitato di zona hanno invitato a sospendere qualsiasi tipo di attività dalle 15 alle 17.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]