Fondi, sui dipendenti del Consorzio di Bonifica si accende la polemica politica

Fondi, sui dipendenti del Consorzio di Bonifica si accende la polemica politica

La sede di Fondi del Consorzio di Bonifica

Nei giorni scorsi in consiglio comunale è arrivata al voto la mozione, proposta dal consigliere Francesco Ciccone della lista civica “Fondi Vera” sulla stabilizzazione di 17 lavoratori part- time impiegati da tempo solo 9 mesi l’anno nel Consorzio di Bonifica del Sud Pontino.

Sul voto contrario – e soprattutto sulle parole di alcuni esponenti della maggioranza consiliare – è arrivato l’intervento a gamba tesa congiunto del consigliere comunale di Fondi di opposizione di Camminare Insieme Salvatore Venditti e del consigliere regionale Enrico Forte: “Lascia sconcerto l’atteggiamento di Raffaele Gagliardi, vice capogruppo di Forza Italia al Comune di Fondi che a proposito della mozione, durante il Consiglio Comunale, ha affermato nella sua dichiarazione di voto sfavorevole che: “Le responsabilità politiche sono regionali…”.” Spiegano i due.

“A tal proposito il consigliere comunale Salvatore Venditti sottolinea che: “Grazie all’emendamento proposto da Enrico Forte e dal consigliere regionale Giuseppe Pino Simeone sull’operatività del futuro Consorzio S. Ovest per la creazione di due aree operative “Distinte e Funzionali” – Area A/Latina ed Area B/Fondi, nonché grazie ad opportune modifiche allo Statuto generale ed al Piano di Organizzazione Variabile, si realizzerà a breve un potenziamento dell’Area B/Fondi che avranno ricadute positive sul personale impiegato. Probabilmente questi sforzi sono sfuggiti alla maggioranza di Fondi a guida forzista, che ha pensato bene di votare contro la mozione in Consiglio Comunale, voltando le spalle a questi dipendenti”.

In merito alle responsabilità politiche regionali interviene il consigliere regionale del PD Enrico Forte ribadendo che: “La Giunta Zingaretti ha condiviso e approvato a pieno l’ emendamento da me presentato in pieno accordo con il consigliere regionale da Giuseppe Pino Simeone, peraltro di Forza Italia, e inserito nella “Legge di stabilità 2021” a conferma della operatività e attenzione alla questione che riguarda la vita di 17 lavoratori e che porterà finalmente ad una loro stabilizzazione dimostrando di avere davvero a cuore la sorte dei lavoratori, senza alcuna attenzione a sterili e inutile diatribe partitiche messe purtroppo spesso in atto solo per racimolare qualche briciola di consenso alle prossime elezioni comunali”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]