Videosorveglianza contro gli incendi boschivi, i fondi dalla Regione

Videosorveglianza contro gli incendi boschivi, i fondi dalla Regione

Il Comune di Formia si aggiudica, posizionandosi sul podio della graduatoria, un finanziamento di 40.000 euro della Regione Lazio per la realizzazione di un sistema tecnologico integrato per il contrasto agli incendi boschivi nell’area dei monti Aurunci.

Il progetto presentato alla Regione Lazio e denominato “Sistema integrato di sicurezza dei Monti Aurunci nel Comune di Formia” prevede un impegno sinergico tra l’Amministrazione, la XVII Comunità Montana “Monti Aurunci”, le Associazioni ed Enti Locali per la prevenzione ed il contrasto degli incendi dolosi sul territorio comunale.

Il progetto prevede la messa in opera di una centrale intelligente di video rilevamento tramite telecamere ad infrarossi in grado di pattugliare buona parte del territorio boschivo di Formia. La centrale sarà in grado di rilevare in tempo reale le alterazioni termiche inviando un messaggio di avviso, munito di coordinate geografiche dell’evento, agli organi preposti al contrasto degli incendi.

Parallelamente è previsto il posizionamento di 7 video trappole con tecnologia innovativa in grado di rilevare azioni di innesco di incendi e abbandono di rifiuti. A supporto delle video trappole che possono essere spostate in base alle necessità degli Organi di Polizia, saranno installate telecamere fisse nei varchi di accesso delle località montane.

Il sistema che verrà sviluppato sarà utile per l’intervento tempestivo in caso di incendi, ma maggiormente utile per l’identificazione delle cause che hanno scaturito l’evento.

Il progetto non prevede solo componenti tecnologiche, ma anche impegno umano e formativo.

Grazie ad un accordo siglato con l’Istituto Istruzione superiore E. Fermi – G.Filangieri di Formia i ragazzi forniranno assistenza e supporto logistico sul territorio nella fase di esecuzione del progetto, con l’ausilio di attrezzature per il rilievo topografico, GPS e software specialistici;

Verranno realizzati seminari informativi, sia nel contesto scolastico che sul territorio, delle attività svolte nella realizzazione del progetto e nelle fasi di monitoraggio.

L’Amministrazione Comunale di Formia ha siglato un partenariato con enti e associazioni per raggiungere in maniera più performante gli obiettivi del progetto. I soggetti coinvolti sono:

– Protezione Civile di Formia (Associazione Volontari Emergenza Radio Sud Pontino – VER)

– Circolo Verde Azzurro Sud Pontino di Legambiente

– Ente Parco Naturale Monti Aurunci

– Istituto Istruzione Superiore E. Fermi – G.Filangieri di Formia

“Un percorso iniziato due anni fa – afferma il sindaco Paola Villa – un’attenzione costante all’emergenza incendi, che ci ha portato prima ad organizzare incontri mirati con enti, forze dell’ordine e coloro i quali fra pastori, proprietari di aziende agricole o di strutture ricettive, vivono la montagna e poi a sviluppare il progetto di monitoraggio. Progetto di cui andiamo orgogliosi perché rappresenta il coronamento del lavoro sinergico svolto con tutti gli attori coinvolti. Non solo prevenzione, ma anche informazione e formazione per le nuove generazioni che devono imparare a riconoscere come proprie le montagne che ci circondano e tutelarle con i giusti strumenti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]