De Filippis contro Maschietto, “incriminata” una frase su Fazzone

De Filippis contro Maschietto, “incriminata” una frase su Fazzone

Il candidato a sindaco del centrosinistra Raniero De Filippis interviene dopo l’evento fondano che nella mattina di giovedì ha visto il bagno di folla per il leader nazionale della Lega Matteo Salvini e per il candidato sindaco Beniamino Maschietto.

Interviene con un post sulla propria pagina Facebook che con ogni probabilità innesca una polemica: domandandosi – quasi sarcasticamente – chi è che gestisce il potere a Fondi.

La polemica, evidenziata da De Filippis, è tutta attorno una frase, ripresa dal candidato di centrosinistra, con tanto di virgolettato dell’avversario politico e postata con l’aggiunta del video chiamando in causa il senatore fondano, nonché coordinatore regionale di Forza Italia Claudio Fazzone: “Da 26 anni questa città ha un’unica regia, un’unica guida, che è Claudio Fazzone”.

Siamo tutti sulla barca della città di Fondi. Il 27 agosto abbiamo appreso dal mozzo Beniamino Maschietto che abbiamo un autorevole (autoritario) timoniere. Con estrema preoccupazione democratica, molti cittadini ci hanno segnalato la dichiarazione pubblica del Candidato Sindaco: “Da 26 anni questa città ha un’unica regia, un’unica guida, che è Claudio Fazzone”. Se ne deduce che, in questi 26 anni, l’assessore Maschietto, nonché le varie amministrazioni che lo hanno preceduto, hanno delegato le proprie responsabilità e le proprie decisioni ad un’unica persona, non eletta democraticamente dai cittadini.

Il testo del post sui social di De Filippis

You must be logged in to post a comment Login

h24Social