La diversità come risorsa: i ragazzi della coop Nuovo Orizzonte al lavoro

La diversità come risorsa: i ragazzi della coop Nuovo Orizzonte al lavoro

A questo punto dell’estate, è già possibile un bilancio più che positivo per la cooperativa sociale ‘Nuovo Orizzonte’ di Formia: “L’obiettivo di coinvolgere in attività di pratica lavorativa protetta molti dei ragazzi del progetto ‘Insieme si può… anche in estate!’, è stato raggiunto. Grazie alla partecipazione all’avviso pubblico del Comune di Formia per l’affidamento del servizio anti-Covid sulle spiagge libere dell’arenile comunale, la cooperativa sta collaborando alla rilevazione dell’utenza di due lotti di spiaggia a Vindicio, con la relativa attività di informazione ai bagnanti sulle procedure di sicurezza sanitaria da seguire. “In queste attività sono coinvolte due ragazze con sindrome Down, che a turno affiancano gli operatori della cooperativa ed i giovani volontari del servizio civile, dando il loro contributo alla collettività”, spiegano dalla coop.

Un altro progetto per attività sulla spiaggia, è stato realizzato grazie alla decisione del condominio ‘Acquazzurra Residence’ di affidare alla cooperativa il servizio ai condòmini per il trasporto, collocazione e custodia degli arredi da spiaggia personali dei condòmini stessi, ed all’organizzazione di un sistema di raccolta dei rifiuti giornalieri sulla spiaggia ‘ombrellone per ombrellone’. “Tutte attività svolte da tre ragazzi con diversa abilità affiancati dai propri educatori, nell’ambito dei progetti formativi professionalizzanti promossi dalla cooperativa in partenariato con l’IPSEOA ‘Celletti’ di Formia. Per tutti gli altri ragazzi e ragazze del progetto ‘Insieme si può!’, è stato realizzato un campo-estivo con la proposta di attività ludico-ricreative volte al recupero delle competenze socio-relazionali e delle autonomie personali e sociali, in tutti gli ambiti in cui ciascuno di loro ha subìto regressioni e rallentamenti a causa del lungo e difficile periodo del lock-down”.

Insomma: un bilancio oltremodo positivo, in attesa della prossima riapertura delle scuole, e in attesa che sia superato il pericolo Covid in particolare per le categorie sociali più fragili e maggiormente esposte ai danni causati dal distanziamento sociale. “Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di una stagione estiva che si presentava ricca di incognite, superate grazie alla collaborazione ed alla partecipazione di tante persone eccezionali”, spiegano dalla Nuovo Orizzonte. “Grazie a don Maurizio di Rienzo, per il corso di comunicazione sui mass-media che si è svolto per tutto il mese di luglio presso la sede di Radio Civita in blu; a don Antonio Guglietta, che ha reso possibile il percorso di Teatro – Musica e LIS all’aperto, nel meraviglioso scenario del Santuario della Madonna di Ausonia; a don Mariano Salpinone, sempre disponibile per i ragazzi di ‘Nuovo Orizzonte’; a Roberto Tartaglia, istruttore di equitazione per diversamente abili presso il maneggio Golden Hill di Santi Cosma e Damiano, dove i ragazzi hanno trascorso ore serene (…e terapeutiche) nelle attività con i cavalli; al lido ‘Delfini’ di Scauri, che li ha ospitati per delle fantastiche giornate di mare e per il magico incontro con Luca Trapanese; ai vari locali del territorio (La Tintarella e il Chiosco Pizzeria Baia d’Argento a Scauri, Max Beer Garden a Gianola, Lido Frungillo-Pizzeria a Vindicio) presso i quali i nostri ragazzi hanno trascorso serenamente e in allegria le loro insostituibili serate di svago”.

Rimane un ultimo tassello da realizzare, che è stato rimandato al prossimo autunno a causa dell’emergenza-Covid: “L’avvio di tre tirocini lavorativi protetti della durata di un anno, organizzati grazie ad un bando della Regione Lazio, che la cooperativa ha promosso a favore di tre ragazzi Down che fanno parte del gruppo: Benedetto, che lavorerà come cameriere presso il Bar ‘Morelli’ a Scauri; Sara, che farà la cameriera presso la gelateria ‘Gretel’ a Formia, ed Elisa, che farà anche lei la cameriera presso il ristorante ‘La Cantina di Ciccillo’ a Gaeta, tutti e tre seguiti e guidati dagli educatori della Cooperativa”.

“Un ringraziamento particolare – concludono dalla coop – va al Comune di Formia, per l’attivazione del progetto ‘Spiagge sicure’, che ha consentito l’inclusione di Chiara ed Elisa; all’IPSEOA ‘Celletti’, i cui volontari del Servizio Civile collaborano alla realizzazione delle attività a favore dei suoi alunni ed ex alunni diversamente abili; ed al condominio ‘Acquazzurra Residence’, che scegliendo i ragazzi della cooperativa Nuovo Orizzonte per la collaborazione estiva sulla spiaggia, ha dimostrato di essere composto da tante persone libere dai pregiudizi, contribuendo ad avvicinarci alla realizzazione del sogno di un mondo migliore”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social