“Condividiamo preoccupazione per la sorte delle antiche bitte di piazza Mazzoccolo”. L’intervento del Partito Comunista

“Condividiamo preoccupazione per la sorte delle antiche bitte di piazza Mazzoccolo”. L’intervento del Partito Comunista

“Il Comitato Spontaneo di Gaeta Porto Salvo (già antico Borgo di Gaeta) si è rivolto al Partito Comunista attraverso il suo sportello ‘Linea Rossa’ per segnalare una propria lodevole iniziativa, cui va tutto il nostro plauso e il pieno supporto. Il suddetto Comitato ha interpellato attraverso una missiva una serie di autorità tra cui la Sovrintendenza ai Beni Ambientali e Paesaggistici, la Procura della Repubblica e le forze dell’ordine circa la salvaguardia delle due bitte portuali marittime di epoca romana o tardomedievale in pietra calcarea, situate all’ingresso di piazza Mazzoccolo. Il timore nasce dai lavori di rifacimento del lungomare decisi dall’amministrazione comunale senza le dovute garanzie sul futuro di questi due importanti reperti”. A parlare, la sezione locale del PC, intitolata a Mariano Mandolesi.

“Attendiamo insieme ai cittadini del Comitato rassicurazioni pubbliche e chiare da parte dell’Amministrazione comunale e delle autorità competenti interpellate rimarcando come le due pregevoli bitte che tutti conoscono rappresentano un pezzo importantissimo del nostro inestimabile e diffuso patrimonio storico-artistico, potenziale fonte di ben altro sviluppo. Esse inoltre posseggono un valore inestimabile per la grande affezione dei cittadini e del quartiere nei loro riguardi, avendo fatto da sfondo alla vita civile di numerose generazioni”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social