Maltempo, piovono alberi: una tragedia sfiorata dietro l’altra – FOTO

Maltempo, piovono alberi: una tragedia sfiorata dietro l’altra – FOTO

Insieme all’ultima ondata di maltempo, ancora paura, rischi e disagi. Facendo tornare, tra i vari, i soliti pericoli dall’alto: con le folate di venerdì pomeriggio sono caduti alberi in successione da un capo all’altro della provincia di Latina. Sia nel cuore delle città, che sulle principali arterie. Dall’Appia alla Flacca, passando per la Pontina e la Fondi-Sperlonga. Con intere aree momentaneamente interdette al transito. Solo il caso, ha fatto sì che si evitassero tragedie. 

A Formia un grosso pino è caduto in ospedale, un altro è precipitato in via Gioacchino Rossini, proprio nei pressi di una palestra. Sempre a Formia, segnalazioni per dei rami in strada all’altezza dei 25 Ponti. E per una piccola frana in zona San Marco, che ha portato a ridurre la carreggiata.

A Terracina un pino ha tagliato in due l’Appia, all’altezza dell’intersezione con via Olmata, mentre un secondo è caduto in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, colpendo alcune auto in sosta.

Un altro albero ha preso una macchina in marcia sulla Pontina, mentre nel tardo pomeriggio una pianta di dimensioni e peso ben più consistenti ha tagliato in due l’Appia, nel territorio di Gaeta. Stessa cosa per la vicina provinciale per Sperlonga, in territorio fondano, dove alberi sono caduti anche nei pressi della rotatoria di Sant’Anastasia e in zona Rio Claro.

Risalendo la provincia, almeno quattro alberi sono caduti A Sermoneta, nella zona Borgata Carrara. Non solo alberi, però.

Pericoli concreti dall’alto si sono palesati anche per altri “regali” del vento: come a Scauri di Minturno, dove accanto al Bar del pino, nel bel mezzo della strada è precipitata una copertura, sradicata poco prima dalle folate.

Una nuova giornata di passione, dunque, sul fronte maltempo. Sia per i comuni cittadini, che per vigili del fuoco e uomini della protezione civile. Per un bilancio tanto preoccupante quanto parziale: è in continua evoluzione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social