L’ Avis di Monte San Biagio festeggia 30 anni di volontariato

L’ Avis di Monte San Biagio festeggia 30 anni di volontariato

Domani 1 dicembre l’Avis sezione di Monte San Biagio organizzerà la Festa del Donatore e nell’occasione festeggerà anche i 30 anni di fondazione. Per l’occasione la sezione di Monte San Biagio presieduta da Pio Savilli avvierà i gemellaggi con le Avis di Pontinia, vallecorsa e Paliano. Interverranno a tale evento, Avis limitrofe e anche da tutta Italia, i cavalieri San Marco, amministrazioni comunali delle sezioni che si andranno a gemellare con noi, donatori ed amici.

“Ringraziamo inoltre – si legge in una nota del presidente – l’amministrazione comunale che ci ha dato fiducia per poter organizzare questo grande evento nel nostro piccolo Paesello, e ringraziamo tutte le attività che si sono impegnate per far sì che questa manifestazione riuscisse al miglior dei modi. La nostra avis nasce nel 1989 con l’impegno di alcuni soci fondatori di cui tra questi, in particolare il sig. Osvaldo Riccardi, Presidente, ormai deceduto appunto la nostra Avis è stata intitolata a lui come sez. Osvaldo Riccardi. Ad oggi siamo operativi sul territorio con circa 200 soci,fronteggiando le carenze sangue che spesso ci troviamo ad affrontare e salvaguardare la salute del donatore. Ringrazio in fine a nome mio e di tutto il consiglio direttivo appunto i donatori perché proprio grazie a loro che l’Avis esiste poiché il sangue si dona e non si fabbrica. (Durante il pranzo, oltre ai vari saluti alle consorelle Avis ed autorità, i donatori verranno premiati con delle benemerenze di varie importanze in base alla loro attività di donazione solidale)”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social