Sud pontino a rischio emergenza idrica a fine settembre

Sud pontino a rischio emergenza idrica a fine settembre

È quanto emerso nei giorni scorsi dalla riunione in Prefettura del Tavolo permanente avviato nel 2017 a seguito dell’emergenza idrica nel territorio provinciale.

Il Prefetto di Latina, Maria Rosa Trio

A presiedere il tavolo il Prefetto Maria Rosa Trio, mentre hanno hanno partecipato tra l’altro i rappresentanti di Acqualatina, della Regione Lazio, della Regione Campania, dell’Ato4, dei Comuni del Sud Pontino e dell’Area dei Monti Lepini.

La scarsità delle piogge – è ciò che emerge con maggiore preoccupazione dalla riunione nel capoluogo dei giorni scorsi, fa prevedere che si potrebbe creare una situazione di criticità nel sud pontino. Il periodo che preoccupa maggiormente, stando anche da quanto previsto da uno studio condotto dall’Università “La Sapienza” di Roma è quello che dovrebbe concentrarsi tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

“A fronte di questa eventualità – si legge nella nota a margine della riunione – verrà valutata, con il Comune di Formia e l’ASL, l’opportunità di immettere in rete l’acqua attualmente emunta dal campo pozzi“25 Ponti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social