Gabbia-trappola per cinghiali e lacci a strozzo: pontino denunciato per bracconaggio

Gabbia-trappola per cinghiali e lacci a strozzo: pontino denunciato per bracconaggio

Sabato mattina, erano passate da poco le 11, i militari del Nipaaf – Gruppo carabinieri forestale di Latina hanno portato a termine un nuovo blitz nel Sud pontino.

Gli operanti si sono portati in un terreno coltivato a vigneto ed agrumeto nel Comune di Castelforte, in località Terme di Suio, dove hanno rinvenuto e posto sotto sequestro una gabbia realizzata con una rete elettrosaldata e munita di chiusura a scatto. Una trappola allestita per la cattura di cinghiali.

Non l’unica insidia per gli animali selvatici “a spasso” da quelle parti: sono stati ritrovati posizionati anche diversi lacci con cappio a strozzo, realizzati con cavetti di acciaio.

Il proprietario del terreno teatro della venuta dei forestali, un uomo del posto, F.D. le sue iniziali, a margine dei sequestri è stato deferito in stato di libertà alla Procura di Cassino per il reato di bracconaggio.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social