“Io e il Parco: dieci anni vissuti insieme”, eventi per il decennale

“Io e il Parco: dieci anni vissuti insieme”, eventi per il decennale

Martedì 4 dicembre 2018, l’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, celebra i primi 10 anni di vita promuovendo una serie di eventi dedicati al decennale della sua istituzione, alla storia e alle attività svolte.

Tra le varie manifestazioni programmate sono previsti: convegni, mostre fotografiche, momenti didattici di conoscenza della realtà del Parco, laboratori di educazione ambientale, visite guidate nei siti storici e naturalistici gestiti dall’Ente.

In particolare, per la giornata di inizio del decennale di martedì 4 dicembre 2018, nel Palazzo Caetani Colonna di Fondi in Corso Appio Claudio 3/5, è previsto il seguente programma:

Dalle ore 9.00 alle ore 12.00 – Laboratorio di Educazione Ambientale “conoscere, sperimentare, giocare e cambiare” per i ragazzi delle scuole e torta del decennale.

Ore 17.00 – Cerimonia di celebrazione decennale
Saluti del Sindaco di Fondi Dott. Salvatore De Meo
Interventi:
Dott. Giorgio Biddittu – Direttore emerito Parco Ausoni
Avv. Bruno Marucci – Presidente Parco Ausoni
Dott. Vito Consoli – Direttore Capitale Naturale Parchi e Aree Protette Regione Lazio
Dott.ssa Enrica Onorati – Assessore Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali Regione Lazio
Moderatore: Arch. Luciano Manfredi – Direttore f.f. Parco Ausoni

Ore 18.30 – Degustazione prodotti tipici locali curata e offerta dai Comuni del Parco Ausoni.

Ore 19.00 – Concerto: “Dalla Vienna di Amadeus alla Roma di Morricone”, con Chiara D’Acunto (soprano), Andrea Tassini (tromba) Gabriele Pezone (pianoforte).

Dal 4 Dicembre 2018 al 15 Gennaio 2019: Mostra fotografica “10 anni vissuti insieme”.

“L’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi ha come missione la conservazione e valorizzazione del territorio affidato. I frutti di dieci anni di lavoro lasciano ben sperare nel futuro – scrive il presidente Bruno Marucci – Un territorio da tutelare e valorizzare con ‘delicatezza’ e sensibilità come meritano aree protette così belle, che in ogni stagione dell’anno regalano ai visitatori una natura incontaminata, dei paesaggi sorprendenti, dei siti archeologici e storici di pregio ed anche eventi culturali e tradizionali ricchi di fascino e bellezza”.

“Vogliamo raccontare la storia vissuta in questi primi dieci anni – afferma il direttore f.f. Luciano Manfredi – e annunciare con speranza ed ottimismo, la lunga storia da fare ancora insieme. Una storia che sarà fatta anche di piccole cose, di piccoli atteggiamenti quotidiani che possono cambiare il mondo: tutti possiamo fare qualcosa per la natura e per preservare le sue bellezze. Non a caso il motto del Parco è proprio quello di essere: Custodi di Bellezza”.

Comments are closed.

h24Social