Fondi, al via le iniziative per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Fondi, al via le iniziative per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti

Si svolgeranno da Sabato 17 a Sabato 24 Novembre prossimi le iniziative programmate dal Comune di Fondi nell’ambito della SERR – “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”.

Il Sindaco Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli rendono noto che il Comune di Fondi ha aderito alla X edizione della SERR, avente ad oggetto il tema della prevenzione dei rifiuti pericolosi, al fine di informare puntualmente la cittadinanza e in particolar modo le scolaresche su conferimento, smaltimento e riduzione dei rifiuti pericolosi.

Le azioni programmate, svolte in collaborazione con il soggetto gestore De Vizia SpA, sono numerose e si svolgeranno in tutto il territorio.

Sabato 17 e Sabato 24 Novembre si terranno due giornate ecologiche con azione di pulizia straordinaria delle contrade San Raffaele e Querce. Domenica 18 sarà allestito un gazebo informativo in piazza Unità d’Italia, presidiato dagli Ispettori Ambientali Volontari Comunali, con distribuzione di opuscoli sulla raccolta differenziata, sulla riduzione dei rifiuti plastici e sui rifiuti pericolosi. Da Lunedì 19 a Venerdì 23 avranno luogo iniziative studiate appositamente per gli alunni del 5° anno della Primaria, con spettacoli a tema e successive visite in scuolabus al Centro di raccolta comunale per conoscere il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Negli stessi giorni saranno svolti incontri con comitati di quartiere e associazioni cittadine sui temi della SERR 2018 e verrà effettuata in via sperimentale una fornitura alle mense scolastiche cittadine di prodotti che contribuiscono alla sostenibilità ecologica: stoviglie compostabili (bicchieri in PLA derivato dal mais, posate in Mater-bi, piatti in polpa di cellulosa), stoviglie riutilizzabili (vassoi e caraffe da lavare in lavastoviglie con uso di detersivi biologici), tovaglioli in carta riciclata, contenitori per il corretto smaltimento differenziato: «Tale azione – ricordano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – si coniuga con la recente approvazione da parte del Parlamento Europeo, a grande maggioranza, del divieto a partire dal 2021 di consumare in Unione europea prodotti di plastica usa e getta, come ad esempio posate, piatti, cannucce e miscelatori per bevande, bacchette per palloncini, etc. I prodotti messi al bando costituiscono da soli il 70% dei rifiuti marini. Abbiamo pertanto attivato in via sperimentale per una decina di giorni una fornitura alternativa all’utilizzo della plastica nelle nostre mense scolastiche per sensibilizzare i bambini all’utilizzo di materiali ecologici, con l’auspicio di poter eliminare definitivamente in futuro questi materiali altamente inquinanti».

Comments are closed.

h24Social