Scandalo migranti, il capogruppo regionale della Lega: “Estendere i controlli”

Scandalo migranti, il capogruppo regionale della Lega: “Estendere i controlli”

“Un plauso alle forze dell’ordine e alla magistratura per l’operazione verità sui centri di accoglienza straordinaria per i migranti nel Sud pontino. Una condizione di vita che ho potuto constatare in prima persona a Monte San Biagio, dove opera uno degli enti gestori coinvolti, e ho denunciato a mezzo stampa insieme all’assessore comunale Arcangelo Di Cola“. Così, in una nota, il capogruppo della Lega in consiglio regionale del Lazio, Orlando Angelo Tripodi, dopo i sei arresti dell’operazione “Dionea”.

“Ritengo che sia doveroso estendere i controlli in tutte le strutture della provincia di Latina e del Lazio, impedire gli affidamenti diretti sopra la soglia prevista nel Codice degli appalti, come è avvenuto in diversi comuni pontini, e rispettare la clausola di salvaguardia prevista in una direttiva del Viminale legata al progetto Sprar. La musica è cambiata: più sicurezza, meno migranti. Grazie a Matteo Salvini”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social