Formia, sicurezza Rio Pontone: Comitato vigile sull’atteso finanziamento

Formia, sicurezza Rio Pontone: Comitato vigile sull’atteso finanziamento

(Una delle piene dei mesi scorsi)

A Formia si è riunito stamane il Comitato Pontone. Un ‘rendez-vous’ durante cui sono stati esaminati i progressi relativi all’annosa questione del torrente: finalmente stanziati, infatti, i fondi per la pulizia e la parziale messa in sicurezza dell’alveo del corso d’acqua. Un finanziamento sostanzioso – 240mila euro -, per il quale è stata già indetta la relativa gara. 

“Il Comitato plaude a questa iniziativa e conserverà massima attenzione rispetto alle modalità di utilizzo di tale finanziamento”. Il sodalizio presieduto dall’avvocato Pasquale Di Gabriele ritiene che sia “fondamentale intervenire sul ponte sulla Canzatora, la
cui sezione è stata così ridotta da comportare un vero e proprio effetto tappo”. Non solo: “Va assolutamente rivista la classificazione P.A.I. (Piano di assetto idrogeologico ) che non prevede al momento per il Rio Pontone il rischio massimo – previsto in caso di rischio di perdita di vite umane- con conseguenti ridotti finanziamenti statali e regionali. Il paradosso è dato dal fatto che non solo vi è rischio di perdita di vite umane, ma purtroppo il drammatico evento morte si è già verificato a causa della esondazione del torrente e mai più dovrà ripetersi”.

Il Comitato ha, infine, posto l’attenzione sul pericoloso ed aumentato transito dei mezzi pesanti, sulla mancata bitumazione del tratto di competenza del Comune di Formia e sul mancato taglio dell’erba al margine della carreggiata.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social