Fondi perde il suo calcio, almeno sui social network

Scompare la pagina Facebook della Racing Fondi. Voci sull’imminente addio della società alla città.

Fondi perde il suo calcio, almeno sui social network

Lo stadio Domenico Purificato di Fondi

Passate meno di quarantotto ore dalla sconfitta nella gara di ritorno dei play out in quel di Pagani, la pagina Facebook della Racing Fondi scompare senza apparente motivo.

La schermata che appare quando si prova a visitare la pagina Facebook

La retrocessione in serie D del sodalizio fondano potrebbe aver accelerato un processo da tempo chiacchierato e sempre smentito dalla società: la volontà di lasciare i colori rossoblù. Effettivamente l’amore non è mai scattato tra il patron Antonio Pezone e la città di Fondi, sarà per quell’idea estiva di voler andare a Latina, per la voce che lo voleva in un prossimo futuro ad Aprilia – almeno con le giovanili. O ancora per gli infiniti silenzi stampa o per la sede della squadra che era trasferita ad Ardea.

Profilo Twitter della Racing Fondi

Difficile da dire, fatto sta che da lunedì mattina la pagina Facebook che registrava qualche migliaio di seguaci e supporters è svanita nel nulla. “È stata chiusa”, una voce dalla società, ma per quale motivo ufficiale non si sa. È legittimo solo lavorare di immaginazione. Rimane ancora attivo il profilo Twitter – seppur sguarnito di cinguettii – e il sito web fermo alle convocazioni di mister Luiso per la trasferta di Pagani.

In città qualcuno ancora si interroga su cosa accadrà, nel frattempo, rimane da capire se Pezone dirà qualcosa alla squadra o alla città e con quale mezzo di comunicazione. O se – come ipotizzano i tifosi – a breve il titolo verrà consegnato nelle mani del sindaco o ceduto a qualcuno che voglia impegnarsi per far ripartire un movimento calcistico fondano. Cosa può succedere per adesso è difficile saperlo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social