L’occupazione tedesca a Formia nel libro di Pasquale Scipione

L’occupazione tedesca a Formia nel libro di Pasquale Scipione

Venerdì 6 aprile, presso l’Aula Magna del Filangieri di Formia, Pasquale Scipione, già dirigente dell’Istituto e autore di “Ritorno tedesco con incognita”, incontrerà gli studenti delle classi quinte per dialogare sulla sua opera.

Sull’onda dei propri ricordi della II guerra mondiale, il racconto narra dell’occupazione tedesca di Formia, e di Gianola in particolare, focalizzando le vicende sul presidio al castello.

È proprio in questo luogo che il padre dell’autore è stato prigioniero e costretto al lavoro obbligatorio, mentre lui, ancora piccolo, con la famiglia affrontava la vita dura del periodo.

Attraverso le loro storie, apparentemente lontane eppure collegate, i tre personaggi fondamentali di nazionalità diverse fanno emergere come, in un contesto ostile, riescano a difendere i valori universali di libertà, democrazia e verità. Valori da sostenere anche oggi come obiettivo comune dell’Europa, dove la violenza ideologica – dice l’autore – viene spesso sottovalutata dai politici.

 

SEGUI LE NEWS DI H24NOTIZIE SU FACEBOOK (clicca qui)

Comments are closed.

h24Social