Processo “Malagrotta”, chiesti 5 anni per Landi, 2 per De Filippis

Processo “Malagrotta”, chiesti 5 anni per Landi, 2 per De Filippis

Lo scandalo dei rifiuti della discarica di “Malagrotta”, che aveva sconvolto i poteri romani e regionali solo quattro anni fa con vari arresti, si avvia verso una definizione processuale in Primo grado. Nei giorni, scorsi, il Pubblico Ministero ha fatto svolto la sua requisitoria, chiedendo 6 anni per Manlio Cerroni, 5 anni per per Francesco Rando, 2 anni per Luca Fegatelli e 4 anni per Giuseppe Sicignano. Richiesta l’assoluzione, invece, per Piero Giovi.

Tra gli imputati a processo anche l’ex presidente della Regione Lazio Bruno Landi, che fino agli arresti era amministratore della Ecoambiente, la società che gestiva parte della discarica di Borgo Montello, per il quale il Pm ha richiesto 5 anni.

2 anni, invece, sono quelli richiesti per il fondano Raniero De Filippis, che all’epoca era a capo del Dipartimento del territorio della Regione.

Nella prossima udienza sarà la volta delle posizioni della difesa, solo a quel punto si potrà dire che il Processo si avvia verso la conclusione con la successiva sentenza.

Comments are closed.

h24Social