Gaeta, scalatore colpito da un sasso alla Grotta del Turco

Gaeta, scalatore colpito da un sasso alla Grotta del Turco

 

Aggiornamento ore 14.45 – Questa mattina alle ore 11 circa è pervenuta alla sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta tramite il numero per le emergenze in mare 1530, la segnalazione di due rocciatori rimasti bloccati sulla parete rocciosa in prossimità della Grotta del Turco di Monte Orlando di Gaeta.

Le pareti di Monte Orlando, meta frequentata da numerosi appassionati scalatori, oggi ha messo in difficoltà due scalatori, – M.V. 33 anni e D.M. 38 anni – entrambi originari di Roma.

guardia costiera gaeta gennaio 2017A causa di un imprevisto problema nel corso delle operazioni di scalata D.M. si feriva, procurandosi una ferita alla testa ed al braccio. Le sue condizioni, apparse da subito critiche,  gli impedivano di proseguire lungo la via che avevano seguito fino a quel momento, costringendo entrambi, così, a rimanere appesi alla parete rocciosa.

La sala operativa della Guardia Costiera immediatamente inviava sul posto la motovedetta della Guardia Costiera di Gaeta specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso. I militari, giunti sotto la parete rocciosa trovavano i due giovani ancora sospesi sul mare, attaccati alle cime utilizzate per la scalata, impossibilitati a risalire sulla montagna.

Sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia Costiera di Gaeta la motovedetta della Guardia Costiera in collaborazione con il gommone dei Vigili del Fuoco della Squadra 6 A, riuscivano a trarre in salvo i due scalatori, ormai quasi finiti in mare, non senza difficoltà a causa della vicinanza della costa rocciosa e della presenza di scogli affioranti in zona.

A bordo della motovedetta i due rocciatori raggiungevano la banchina Caboto di Gaeta, per essere affidati ai sanitari del 118, precedentemente allertati dalla Sala Operativa della Guardia Costiera. Il  trauma cranico e un arto dolorante subito da uno dei due scalatori, imponeva il ricovero del malcapitato presso l’ospedale di Formia.

Si ricorda che per le emergenze in mare è sempre attivo, 24 ore su 24, il numero gratuito della Guardia Costiera 1530.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social