Fiorai abusivi e cittadini indisciplinati, giro di vite della Municipale di Fondi

Fiorai abusivi e cittadini indisciplinati, giro di vite della Municipale di Fondi

Ambulanti irregolari, pendolari della monnezza, manifesti e parcheggi selvaggi. Giorni di alacre lavoro, per gli agenti della Municipale di Fondi, impegnati in un giro di vite su più fronti. A partire dall’abusivismo commerciale, che da metà della scorsa settimana ha portato al sequestro di fiori in quantità, venduti ai margini di alcune delle principali strade di passaggio della città senza autorizzazioni né tantomeno scontrini. Tre i denunciati, tutti provenienti dalla Campania e che sono andati incontro a multe per 15mila euro complessivi.

Da una forma di abusivismo ad un’altra. Quella relativa alle affissioni non autorizzate. Un paio, in settimana, i manifesti pizzicati in spazi che non potevano occupare. Semplice pubblicità commerciale, per ora. Comunque servita da input per l’inizio, viste le amministrative alle porte, di specifici servizi preventivi anche contro la propaganda elettorale abusiva, che ad ogni modo non ha ancora fatto capolino.

Ulteriori servizi, gli uomini del comandante Giuseppe Acquaro li stanno mettendo in atto nelle aree di confine, per contrastare il fenomeno dei rifiuti “migranti”, gettati senza troppi complimenti da residenti nei Comuni limitrofi che giungono appositamente in territorio fondano con sacchi neri e ingombranti di ogni genere.

Tra una cosa e l’altra, da via Occorsio si trova “ancora” il tempo per multare gli automobilisti indisciplinati. Non più, o almeno non solo, col blocchetto di sempre. Stanno infatti arrivando le prime sanzioni hi-tech, fatte per mezzo degli smartphone collegati col sistema Munipol, in grado di verificare all’istante la presenza di assicurazione, revisione ed eventuali violazioni del codice della strada.

Comments are closed.

h24Social