Incidente alla stazione di Fondi, Zannella resta grave

Incidente alla stazione di Fondi, Zannella resta grave
*Schianto all'incrocio*

*Schianto all’incrocio*

Sarebbero entrambi fuori pericolo nonostante le ferite, Luigi Zannella e Biagio Iannicelli, i due centauri coinvolti mercoledì pomeriggio, a Fondi, in un pauroso incidente stradale.

Il 45enne Zannella, da subito apparso, tra i due, quello in condizioni più critiche si trova ancora nel reparto di rianimazione del ‘Goretti’ di Latina. Sebbene la prognosi resti riservata, sembra che la sua vita non sia più in pericolo, come invece nelle ore immediatamente successive allo schianto.

Rimarrebbe comunque gravissimo: tra le altre cose, ha problemi polmonari e fratture scomposte in varie parti del corpo, oltre a lesioni importanti agli arti inferiori, tanto che rischia di perdere una gamba, rimasta praticamente maciullata.

*Uno dei caschi, volato a decine di metri*

*Uno dei caschi, volato a decine di metri*

Il 36enne Iannicelli, di origini campane ma da anni residente a Fondi, operante come l’amico in ambito edilizio, resta ricoverato al ‘Fiorini’ di Terracina: nonostante le ferite riportate, è già vigile ed in grado di parlare. Nella giornata di venerdì gli agenti della Municipale dovrebbero ascoltarlo per tentare di chiarire ulteriormente le fasi del sinistro.

Considerando la dinamica e la violenza dell’incidente, i due, sbalzati ad oltre venti metri di distanza e caduti nelle vicinanze di un canale, sono ancora vivi per miracolo.

Tra i primi a dare l’allarme, il personale della scuola ‘Gianni Rodari’, situata a due passi: la madre di un alunno aveva appunto riferito alle maestre di aver sentito un forte schianto, vedendo con la coda dell’occhio “qualcosa volare nel fossato”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, schianto alla stazione: interviene l’eliambulanza, grave un uomo – 5 febbraio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]