RIFIUTI TOSSICI INTERRATI SULL’APPIA, LA PROCURA DISPONE CAROTAGGI

RIFIUTI TOSSICI INTERRATI SULL’APPIA, LA PROCURA DISPONE CAROTAGGI

rifiuti tossici AppiaA giugno il sequestro e una grande manifestazione per la presenza dei rifiuti tossici interrati sotto la strada statale Appia nel Comune di Sessa Aurunca a pochi chilometri dalla Centra nucleare del Garigliano.

400 metri lineari, sui quali la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto che venissero apposti i sigilli, da mercoledì saranno sotto la lente d’ingrandimento degli esperti.

L’intenzione della Procura della Repubblica, la quale sarà presente con un proprio consulente sin dall’inizio dei lavori di carotaggio fissato per le 10, è di capire sotto quel tratto di strada che tipo di rifiuti sono stati interrati.

All’intervento parteciperanno gli agenti di Polizia di Sessa Aurunca, i funzionari dell’Arpac, gli uomini dell Forestale, i funzionari dell’Anas e gli ambientalisti.

L’intervento prevede prelievi e non solo nei 400 metri sottoposti a sequestro, ma anche nelle aree circostanti. L’obiettivo è verificare se nei terreni vicini risulta la presenza di materiali nocivi e se, magari, ci sia stato inquinamento del terreno e delle falde acquifere.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Rifiuti tossici sotto l’Appia, trenta associazioni sfilano per chiedere la verità – 24 giugno 2013)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sono tossici i rifiuti sotto l’Appia vicino al Garigliano – 17 maggio 2013)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Rifiuti interrati sotto l’Appia sequestrati 400 metri di strada – 9 maggio 2013)

*** ARTICOLO CORRELATO *** (Rifiuti interrati sotto la State Appia, la denuncia di Legambiente – 17 aprile 2013)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social