***video***FORMIA, SVERSAMENTO SULLA SPIAGGIA DI ACQUATRAVERSA

***video***FORMIA, SVERSAMENTO SULLA SPIAGGIA DI ACQUATRAVERSA

*Provinciale e Capitaneria in spiaggia*

*Provinciale e Capitaneria in spiaggia*

Quando gli agenti della Provinciale, insieme ai tecnici dell’Arpa Lazio, dell’Asl di Latina e della società idrica Acqualatina insieme a un dipendente del Comune di Formia, hanno raggiunto questa mattina l’arenile di via Giovenale, sul litorale di ponente in località Acquatraversa, la sabbia era ancora impregnata di nero. Il fetore di liquami era quasi svanito, ma le tracce dello sversamento erano inequivocabili. Nonostante tutto, i bambini giocavano spensierati con paletta e secchiello, mentre i genitori prendevano beatamente il sole. Una scena a dir poco assurda.

*Parte della spiaggia è interdetta*

*Parte della spiaggia è interdetta*

Così come altrettanto assurdo è il modo con il quale è stata gestita l’intera vicenda dal momento che alle 14 di oggi il sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, quale massima autorità sanitaria sul territorio, ancora non aveva provveduto ad emettere un’ordinanza di divieto di balneazione. È stato solo grazie al diligente lavoro dell’Arpa e della Provinciale, impegnati in un’operazione di monitoraggio del sistema fognario sempre nella stessa zona, che la spiaggia è stata poi interdetta al transito e all’utilizzo dei bagnanti.  Ma procediamo per ordine.

*La fuoriuscita notturna di liquami*

*La fuoriuscita notturna di liquami*

L’intollerabile episodio è accaduto la scorsa notte, esattamente alle 22 e 40, quando da un tombino sulla spiaggia di via Giovenale sono cominciati a fuoriuscire liquami. Per oltre venti minuti le acque reflue hanno praticamente invaso parte dell’arenile, guadagnandosi facilmente la riva del mare, dove si sono poi disperse. A quanto pare si sarebbe trattato di un’interruzione della stazione di sollevamento posta al di sotto della spiaggia. Un intoppo tecnico dovuto al blackout della rete elettrica che mezz’ora prima aveva interessato sia il litorale di Formia e quello di Minturno. Altri guasti sarebbero stati segnalati a Vindicio e Scauri. Lo sversamento, però, è stato registrato solo ad Acquatraversa.

*Un'altra immagine della fuoriuscita*

*Un’altra immagine della fuoriuscita*

In un fax inviato questa mattina al Comune di Formia, i tecnici di Acqualatina ne segnalavano la possibilità. Eppure, nessuno, eccetto i tecnici dell’Arpa e della Provinciale si erano preoccupati di intervenire prima che i bagnanti giungessero in spiaggia. Chiaro che la cosa è stata presa sotto gamba sia dagli uffici del Comune di Formia, che dalla stessa Acqualatina. Mentre la Provinciale, a seguito dei prelievi dell’Arpa, provvedeva ad interdire l’area, sul posto sono giunti anche i militari della Guardia Costiera di Formia.

*La zona di giorno*

*La zona di giorno*

Pare che a loro non sia stata inviata alcuna segnalazione da parte del gestore idrico. Il caso è ora affidato alla Polizia Provinciale che nei prossimi giorni informerà direttamente la Procura della Repubblica di Latina su quanto non dovrebbe mai accadere in una località turistica.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social