GAETA: APPROVATO IL REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

GAETA: APPROVATO IL REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

videosorveglianzaApprovato dal Consiglio Comunale il Regolamento del sistema di videosorveglianza per la sicurezza cittadina e disciplina del trattamento dei dati personali.

“Un provvedimento necessario ed importante per proseguire nella linea dell’innovazione e della legalità, intrapresa sin dall’inizio del nostro mandato amministrativo – dichiara il sindaco Cosmo Mitrano – Il Regolamento è, infatti, un passaggio fondamentale per dare garanzia e certezza normativa al sistema di videosorveglianza che presto installeremo in punti strategici della città. Un’importante iniziativa della nostra Amministrazione, finalizzata alla tutela della sicurezza pubblica, alla prevenzione della microcriminalità e delle attività illecite, al controllo del territorio urbano del Comune: in breve, al miglioramento della qualità della vita cittadina”.

Il testo, che ha superato il vaglio dell’assise consiliare, nella seduta dell’11 luglio scorso, disciplina, in termini chiari, ogni aspetto della problematica, rinviando, per tutto quanto non sia dettagliatamente previsto, alla legislazione vigente in materia di protezione di dati personali e videosorveglianza.
Massima soddisfazione è espressa dall’assessore alla Polizia Municipale e alla Sicurezza Urbana Antonio Di Biagio, per la condivisione manifestata sul Regolamento già in fase di discussione nell’ambito della Commissione Consiliare ad hoc.

“Tutti lo hanno ritenuto indispensabile per la realizzazione dei fini prefissati, di sicurezza e prevenzione della microcriminalità, che mirano a dotare l’intero territorio comunale di sistemi di videosorveglianza. E’ opportuno tutelare il cittadino e coloro che saranno preposti al servizio di controllo, con regole snelle, definite e di facile attuazione. Il modello di riferimento utilizzato è quello pubblicato dall’Anci, adattato alle esigenze della nostra realtà territoriale. Un doveroso ringraziamento va a tutti coloro che hanno partecipato alla stesura del provvedimento, fornendo preziosi contributi”.

All’art.3 del Capo 1- Principi Generali, il Regolamento garantisce che “il trattamento dei dati personali, effettuato mediante l’attivazione di un impianto di videosorveglianza nel territorio urbano, gestito dal Comune di Gaeta, attraverso il Corpo di Polizia Municipale, si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale”.

Nei successivi articoli vengono definiti gli obblighi del Comune di Gaeta in qualità di titolare del trattamento dei dati personali e sono individuati gli organi e le modalità di gestione dell’impianto di sorveglianza che sarà collegato alla Centrale Operativa del Corpo di Polizia Locale di Gaeta. Un’importante sezione del Regolamento è dedicata al trattamento dei dati personali: raccolta, sicurezza, utilizzabilità e comunicazione, ogni fase è disciplinata in modo preciso, a garanzia della certezza del dato normativo. Si stabilisce, tra l’altro, che le immagini videoregistrate sono conservate, presso la Centrale Operativa, per un tempo non superiore a 168 ore successive alla rilevazione.

Inoltre vengono ben sintetizzate le finalità dell’attivazione del sistema di videosorveglianza territoriale: prevenzione e repressione di atti delittuosi, attività illecite ed episodi di microcriminalità; tutela degli immobili di proprietà o in gestione dell’Amministrazione Comunale e prevenzione di eventuali atti di vandalismo o danneggiamento; controllo di determinate aree critiche; monitoraggio del traffico; tutela di coloro che hanno bisogno di maggiore attenzione: bambini, giovani, anziani, garantendo un elevato grado di sicurezza nelle zone monitorate.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social