GAETA SARA' TAPPA LUNEDI' 27 DEL ''MOTOGIRO DEI DUE MARI''

GAETA SARA' TAPPA LUNEDI' 27 DEL ''MOTOGIRO DEI DUE MARI''

motoArriveranno a Gaeta, lunedì 27 maggio, i centauri, con i loro rombanti motori, partecipanti alla 22esima rievocazione storica del Motogiro d’Italia, organizzato come tradizione dal Moto Club Terni L. Liberati – P. Pileri, che si svolgerà dal 26 maggio al 1° giugno 2013.

Un’edizione caratterizzata da un percorso lungo oltre 1600 chilometri, dall’Adriatico al Tirreno, diviso in sei tappe e che toccherà quasi tutte le regioni del sud della penisola, attraversando luoghi, città e paesaggi unici al mondo e che abbinerà come di consueto, la passione per le due ruote, a soggiorni in hotel di prima categoria e a un vero e proprio tour enogastronomico, in regioni fortemente vocate alla tradizione del buon mangiare.

La manifestazione si apre domenica 26 maggio a Terni con le operazioni preliminari e le verifiche tecniche. La prima tappa della gran fondo riservata alle moto storiche partirà dalla città dell’acciaio lunedì 27 maggio e si chiuderà a Gaeta dopo 314 Km. Ad accoglierli verso le ore 16, presso il Lungomare di Serapo, nell’area adibita ad isola pedonale nel periodo invernale, rappresentanti dell’Amministrazione e tanti appassionati.

La seconda frazione lunga 243 Km, giungerà ad Amalfi (SA) dopo aver attraversato Pompei ed Ercolano. La terza tappa, la più lunga del Motogiro con i suoi 330 Km, porterà la carovana dei “motogirini” dal Tirreno all’Adriatico e si fermerà a Manfredonia (FG), da dove ripartirà  il 30 maggio per giungere a Vasto (CH) dopo 269 Km. Dalla splendida cittadina abruzzese si arriverà il 31 maggio a Ascoli Piceno con una tappa lunga 256 Km, quindi il balzo finale a Terni dove si giungerà il primo giugno dopo 197 km.

Un Motogiro che appena lanciato ha riscosso subito grande interesse negli appassionati di queste manifestazioni. Fra i primi ad aderire al Motogiro dei due Mari un folto gruppo di olandesi e inglesi,  ma interesse anche oltre oceano, con iscrizioni dagli Stati Uniti, dall’Australia e perfino dal Giappone.

Particolarmente soddisfatto il sindaco Cosmo Mitrano che ha espresso parole di apprezzamento per l’importante evento, occasione di promozione turistica per la città di Gaeta: “Siamo onorati di ospitare la prima tappa di questa storica e prestigiosa kermesse motociclistica che porterà nella nostra città un nutrito gruppo di partecipanti ed accompagnatori che, in sella a moto di ogni tipo e cilindrata, avranno modo di ammirare le suggestive ed incantevoli bellezze naturali del nostro territorio. Questo genere di eventi riveste un ruolo fondamentale proprio nella promozione e nella valorizzazione del ricco patrimonio culturale e turistico che Gaeta può vantare e sul quale è necessario convergere gli sforzi nell’ottica di una auspicata crescita dell’intera economia locale”.

Sulla stessa sintonia il collaboratore del Sindaco delegato allo Sport Luigi Ridolfi: “Ancora una volta Gaeta si propone alla ribalta nazionale ed internazionale, per un evento sportivo che vedrà al suo seguito le maggiori testate giornalistiche specializzate, ed emittenti nazionali ed internazionali. Un plauso al supporto del locale Moto Club che ha curato nei dettagli la logistica della manifestazione, nonché all’Associazione “Gaeta Dinamica” per la  preziosa collaborazione offerta nell’accoglienza della carovana del Giro”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social