POLIZIA E CARABINIERI ARRESTANO DUE SCIPPATORI

POLIZIA E CARABINIERI ARRESTANO DUE SCIPPATORI

Con azione congiunta e positivamente portata a termine, il Commissariato P.S. di Terracina ed il Nucleo Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri hanno individuato e successivamente rintracciato due giovani pregiudicati resisi responsabili, nella mattinata di ieri, di uno scippo.
Intorno alle ore 13,00, infatti, era giunta una segnalazione al numero di soccorso pubblico 112 da parte di un cittadino che aveva visto due giovani a bordo di uno scooter scippare una signora 50enne nella centrale via Olmata, fornendo nel contempo il numero di targa dello scooter.
La centrale operativa dell’Arma dei Carabinieri, pertanto, provvedeva a diramare le ricerche anche presso il Commissariato di P.S., non dopo aver accertato che la targa rilevata corrispondeva ad un motociclo rubato sempre in Terracina il 30 luglio.
Trascorsi pochi minuti dalla segnalazione dello scippo, il personale del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri procedeva al controllo degli occupanti di una autovettura, a bordo del quale vi era un giovane pregiudicato D.L.D. di 25 anni, indosso al quale veniva rinvenuta la chiave di accensione di uno scooter della medesimo modello di quello visto dal testimone dello scippo, chiave che il pregiudicato riferiva aver trovato in terra probabilmente smarrita da qualcuno. In realtà, a poche centinaia di metri dal luogo dove era stata controllata la vettura e gli occupanti, veniva rinvenuto uno scooter che, sotto la targa di copertura segnalata dal testimone, mostrava altra targa relativa ad uno scooter denunciato come rubato nella medesima mattinata presso il Commissariato e che si accendeva proprio con la chiave rinvenuta indosso al giovane pregiudicato.
Nel contempo, il personale della questa Squadra di Polizia Giudiziaria, appresa la nota di rintraccio dello scooter diramata dall’Arma dei Carabinieri, nell’attivarsi per le relative ricerche incrociava nel senso opposto di marcia in Salita dell’Annunziata lo scooter, dove a bordo del quale riconosceva senza ombra di dubbio nel passeggero trasportato il 24enne pregiudicato D.G.F., che provvedeva a rintracciare dopo qualche ora presso il suo domicilio con indosso ancora la t-shirt notata da questi.
A tal punto, entrambi i giovani venivano denunciati per lo scippo, per la ricettazione dello scooter nonché segnalati amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, mentre lo scooter veniva restituito al legittimo proprietario così come la traga rubata ed apposta sopra lo scooter usato per compiere lo scippo.
L’immediato scambio d’informazioni tra l’Arma ed il Commissariato, così come il contributo fondamentale della testimonianza del cittadino che aveva assistito allo scippo, hanno così consentito l’identificazione dei due ladri, che non si esclude possano aver compiuto quattro diversi scippi qui denunciati con le medesime modalità e per i quali si stanno effettuando accertamenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]