FONDI: POLIZIA SVENTA IL TENTATO SUICIDIO DI UN GIOVANE

FONDI: POLIZIA SVENTA IL TENTATO SUICIDIO DI UN GIOVANE

Durante la notte tra il 2 ed il 3 giugno,  si presentava al Commissariato di Polizia di Fondi una giovane ragazza sconvolta la quale tra le lacrime ha raccontato di aver poco prima ricevuto un sms dal proprio ragazzo con il quale l’avvisava dell’intenzione di volerla far finita a seguito di dissapori anche di natura familiare e pertanto determinato a porre fine alla propria esistenza.
La ragazza, forniva all’operatore che tentava di farla calmare ad ogni modo, il numero di cellulare del ragazzo, un giovane di Sperlonga dell’84 viaggiante a bordo della propria autovettura, un fuoristrada BMW che, nonostante l’insistenza del dipendente di polizia non rispondeva alle chiamate. Venivano opportunamente diramate le ricerche a personale di polizia e dell’Arma dei comuni viciniori nonchè la descrizione del giovane indossante al momento pantalone scuro e camicia viola oltre a particolari sui tratti somatici del medesimo.
Soltanto nel corso della notte l’operatore di polizia riusciva ad ottenere risposta sull’utenza cellulare del ragazzo che parlava con fare agitato e confuso, ciònonostante l’operatore intraprendeva una lunga conversazione tendente a far sì che lo stesso, attraverso il dialogo non solo scaricasse tutta la tensione tenuta dentro di sé relativa al difficile momento, ma riuscisse a recuperare ragionevolezza e lucidità, solo così, dopo circa due ore dal primo contatto telefonico, l’interessato riconoscendo lo stato di profondo scoramento che l’aveva colpito, riferiva di fare rientro presso la propria abitazione cosa che veniva appresa direttamente anche dalla fidanzata che una volta colloquiato con il ragazzo, si tranquillizzava facendo rientro a casa non senza aver profondamente ringraziato gli operatori per quanto svolto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social