GIRO DI VITE DELLA POLIZIA DURANTE LE FESTIVITA’ PASQUALI: I RISULTATI DEI CONTROLLI IN PROVINCIA

GIRO DI VITE DELLA POLIZIA DURANTE LE FESTIVITA’ PASQUALI: I RISULTATI DEI CONTROLLI IN PROVINCIA

Nei giorni 7, 8 e 9 aprile, in coincidenza con le festività pasquali, sono stati effettuati servizi straordinari di controllo del territorio in tutta la provincia di Latina, interessando in modo particolare le località della costa ove si è registrato il maggiore incremento dei flussi turistici. Le attività sono state  volte specialmente alla prevenzione dei reati predatori ed a garantire un regolare flusso della circolazione stradale.

Per gli straordinari servizi sono stati impiegati numerosi equipaggi, nei vari quadranti orari, della Polizia Amministrativa, Polizia Anticrimine, Squadra Mobile, Digos, U.P.G.S.P., oltre a personale della Squadra Nautica per i servizi di specifica competenza lungo tutto il litorale.

Analoghi servizi sono stati disposti nelle zone di competenza dei  Commissariati di P.S. di  Cisterna, Fondi, Formia, Gaeta e Terracina, unitamente alla Polizia Stradale.

Nelle tre giornate dedicate ai controlli sono stati conseguiti i seguenti risultati:

nr. 47 posti di controllo effettuati;
nr. 244 autoveicoli controllati;
nr. 591 persone identificate, di cui nr. 69 pregiudicati;
nr. 41 contravvenzioni al codice della strada;
nr. 5 documenti di circolazione sequestrati;
nr. 3 patenti ritirate;
nr. 49 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale;

Inoltre sono stati  denunciati 5 cittadini di nazionalità rumena, controllati in via Vittorio Veneto da parte del personale dell’Ufficio Volanti. A seguito del controllo i predetti, trovati in possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed anche di apparecchiatura elettronica illegale, utilizzabile per svuotare i contenitori di monete delle macchine “vidio-poker” e distributori di sigarette, a seguito degli accertamenti sono stati tutti denunciati in stato di libertà. Per tre di loro, inoltre, è stato emesso foglio di via obbligatorio da questo capoluogo.

Il commissariato di P.S. di Cisterna ha inoltre eseguito un’ordinanza di misura cautelare non detentiva per i reati di stalking, violazione di domicilio, maltrattamenti in famiglia a carico di un cittadino di nazionalità ungherese, K. P. del 1958, rintracciato nel comune di Aprilia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social