TERRACINA: SGOMBERATA L’AREA DELL’EX STABILE DELLA DOGANA

*Il sindaco Nicola Procaccini*

“Questa mattina con lo sgombero dell’ex stabile della Dogana – afferma il sindaco Nicola Procaccini – abbiamo iniziato l’operazione di “bonifica” di tutti i siti dismessi e in balia di occupanti abusivi che si trovano sul territorio comunale. Per quanto riguarda l’ex Dogana – prosegue Procaccini – non era più tollerabile che in una delle zone di pregio della città continuasse il grave degrado igienico sanitario segnalatoci da diversi cittadini. Quello che abbiamo trovato all’interno dell’ex Dogana però ha superato anche la più fervida immaginazione: accatastati in un vano della costruzione c’erano tonnellate di putrida immondizia, mentre gli occupanti abusivi vivano nel più assoluto abbandono il loro quotidiano”.

“E’ una operazione – termina il sindaco Procaccini – che abbiamo costruito in questi ultimi giorni, prima con una ordinanza sindacale di sgombero dell’immobili da cose e persone, poi chiedendo il sostegno di Carabinieri, Capitaneria di Porto, Polizia Locale e soprattutto della società Servizi Industriali, che ha messo a disposizione mezzi e uomini per togliere le tonnellate di immondizia accumulate dagli abitanti abusivi del sito nel corso del tempo”.

“Dopo le operazioni di recupero dell’area – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Pierpaolo Marcuzzi – chiederemo alla Regione Lazio, proprietaria dello stabile dell’ex Dogana, di far rimanere all’interno del sito un presidio fisso di uomini dell’associazione Carabinieri in congedo, con lo scopo di presidiare l’immobile impedendo nuove e devastanti occupazioni abusive”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }