FORMIA: ARRESTATO PER DANNEGGIAMENTI E LESIONI, IL GIUDICE DISPONE I DOMICILIARI E UNA PERIZIA PSICHICA

Il giudice monocratico del Tribunale di Gaeta Rosanna Brancaccio ha convalidato oggi l’arresto del giovane di 29 anni di Formia, bloccato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile Operativo della Compagnia per danneggiamento, lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Era stato protagonista di una vera e propria gazzarra distruggendo quasi completamente la Guardia Medica del distretto sud dell’Asl ubicata in piazza S.Eramo in Colle, nel quartiere di Castellone, nel luogo in cui ha operato per tanti anni il Centro di igiene mentale. Nel corso del processo per direttissima il suo legale, l’avvocato Vincenzo Macari, ha sottolineato come il suo assistito, alla luce di episodi pregressi, necessiti di un trattamento terapeutico specifico in considerazione delle sue precarie condizioni psichiche. Il Tribunale in quest’ottica ha concesso al giovane i domiciliari che dovrà scontare presso il reparto di diagnosi e cura dell’ospedale Dono Svizzero in attesa che il prossimo 23 novembre venga nominato un perito di parte per valutare le sue attuali condizioni psichiche.

scritto da: Saverio FORTE

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia: 29enne in manette per danneggiamenti e resistenza – 7 novembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social