LATINA: INDIVIDUATI GLI AUTORI DELLA RAPINA DEL 27 SETTEMBRE ALL’ “ACQUA&SAPONE”

In data 26 settembre, alle ore 18,30 due giovani, dopo aver fatto ingresso all’interno dell’esercizio commerciale denominato “Acqua e Sapone”, sito in Viale Le Corbusier a Latina, ed aver raggiunto la zona delle casse, estraevano dalla tasca della felpa un coltello a serramanico e, dopo averlo puntato alla gola della cassiera, si facevano consegnare l’intero incasso ammontante a circa mille euro in banconote di vario taglio.

Terminata l’azione delittuosa i malviventi si davano alla fuga all’esterno dell’esercizio commerciale facendo perdere le loro tracce. Le immediate indagini avviate da questa Squadra Mobile, esperite anche attraverso l’attenta analisi del filmato estrapolato dal dispositivo di video sorveglianza a circuito chiuso di cui era dotato l’esercizio commerciale, incrociate con le testimonianze dei testi presenti all’evento delittuoso, hanno permesso di giungere all’individuazione dei due malviventi, identificati per Roberto Toselli, pregiudicato di Latina di anni 20 e per il minore  M. E. di anni 17. L’ulteriore attività d’indagine permetteva di rinvenire e sequestrare  gli abiti indossati durante la rapina  e l’arma  utilizzata per minacciare la commessa.

Per tali motivi la locale Autorità Giudiziaria, sposando le risultanze investigative di questa Squadra Mobile, emetteva ordinanza di custodia cautelare in regime degli arresti domiciliari a carico di Roberto Toselli, e pertanto, nella serata di ieri, questi veniva tratto in arresto da personale dipendente. Sulla posizione del minore  sono, invece, ancora in corso le valutazioni della competente Autorità Giudiziaria.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina: rapina all’ “Acqua&Sapone” di Viale Le Corbusier – 27 settembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social