SERAPO VOLLEY GAETA: DUE GIORNI ALL’ESORDIO IN SERIE B1

Mancano soltanto due giorni allo storico debutto della Serapo Volley Gaeta nel campionato nazionale di serie B1 maschile. Sabato alle 18 al PalaMarina sbarcherà la Coserplast Matera del coach bulgaro Giorgio Draganov. Il lucani alla loro seconda partecipazione consecutiva nella terza serie nazionale sono annoverati tra gli outsider del girone C. Un sestetto esperto e affidabile quello materano, in cui il punto di forza è l’opposto venezuelano Josè Matheus (’76), che vanta una lunga trafila in serie A2 con le maglie di Gioia del Colle, Molfetta, Ferrara, Bari, Catania e Castellana e una parentesi in A con gli spagnoli dell’ Almeria nel 1999-2000 e nel 2005-2006. Il vice del sudamericano è il giovanissimo Domenico Salomone, ’92, che la passata stagione fu l’avversario dei gaetani nei quarti di finale play-off di B2 con la maglia dei potentini del Lauria. Occhi puntati anche sul centrale Matteo Granito (’89), l’ultimo acquisto del club biancazzurro: nativo di Termoli, due anni fa militava proprio nella Serapo. Granito si affianca ai due veterani del ruolo Giuseppe Barbone e Vito Lacalamita (quest’ultimo con un passato tra B1 e B2 tra Altamura, Bitonto e Bari). Il capitano dei materani è l’esperto schiacciatore Vittorio Suglia (’79), da un triennio nel club lucano: un giocatore molto pericoloso in attacco che ha militato in A2 ad Isernia (dal 2004 al 2006), Santa Croce (2008-2009) e in B1 con Pulsano, Taviano, Bastia Umbra e Gioia del Colle. Il palleggiatore è Simone Di Tommaso e il libero è Cesare Casulli (’83), tra i veterani della terza serie nazionale con ben otto partecipazioni consecutivi spalmate tra Brolo, Modugno, Bari, Gioia Del Colle, Squinzano, Fasano Alberobello e Molfetta. La società presieduta da Tonio Tulliani punta molto sui giovani e ha promosso in prima squadra due atleti provenienti dal vivaio: il 17enne centrale Fedele Manicone e il 16enne libero Francesco Di Lecce. Il Matera salì agli onori della cronaca con la squadra femminile negli anni ’90 quando conquistò la bellezza di quattro scudetti consecutivi (dal ’91 al ’95), due Champion’s League (’93-’95) e tre Coppe Italia (’93-’94-’95).

Nella Serapo Volley Gaeta organico al completo con i palleggiatori Emilio Pazzoni e Francesco Giglio, gli schiacciatori Lorenzo Ollari, Massimo Andriano, Marco Ranieri Tenti e Bruno Di Gabriele, l’opposto Fabio Di Florio, i centrali Mirko Miscione, Cesare Durante e Federico Campanini, il primo libero Antonio Di Nucci e il suo vice Davide De Meo (’94), il più giovane del roster.

“Puntiamo prima di tutto a raggiungere una salvezza tranquilla cercando di metterci sotto le ultime due squadre e puntare a fare una stagione di assestamento – afferma il coach gaetano Tony Bove –. Matera ha allestito un organico competitivo che punta in alto e sono convinto che sarà tra le protagoniste. Noi debuttiamo davanti al nostro pubblico e perciò dobbiamo partire con il piede giusto entrando in campo con la mentalità vincente e la giusta determinazione in una partita che prevedo sarà molto combattuta ed equilibrata. Abbiamo molti elementi giovani ma motivati che avranno l’occasione di mettere in mostra le loro qualità”.

Intanto l’ultima novità riguarda la defezione per motivi economici della Meta United Volley Sorrento, che riduce a 12 il numero di squadre nel girone C, con due giornate di sosta forzata. Cambia il regolamento in coda visto che con la nuova situazione retrocederanno in serie B2 l’11^ e la 12^ classificata. La Serapo Volley osserverà il turno di riposo alla 2^ giornata (22 ottobre) e alla quarta (5 novembre).

You must be logged in to post a comment Login

h24Social