MINTURNO, PROCESSO EGO ECO: IL GIUDICE RIGETTA TUTTE LE ECCEZIONI E APRE IL DIBATTIMENTO

Tre ore di attesa, quindi il Giudice Rosanna Brancaccio ha rigettato ogni eccezione opposta dalle difese degli imputati aprendo così il dibattimento e rinviando al prossimo 10 ottobre per l’ammissione delle prove. Un’udienza squisitamente tecnica quella celebrata nel pomeriggio di ieri presso il Tribunale di Gaeta nell’ambito del processo “Ego Eco” per frode in pubblici appalti e truffa allo stato a carico dell’ex sindaco di Minturno Giuseppe Sardelli, Romolo Del Balzo, Liberato De Simone, Anna Antonia Romano, Carmine Violo, Anacleto Fini, Gerardo Ruggeri, Michele Camerota, Vittorio e Augusta Ciummo e Giuseppe Papa. Diverse le questioni che lo scorso 13 luglio erano state sollevate dagli avvocati difensori Massimo Signore, Luca Giudetti, Gianni Lauretti, Maria Letizia Casale, Camillo Irace, Mario Signore, Massimo Perrino, Angelo e Oreste Palmieri, Giancarlo Ciufo, Mattia Aprea.

Su tutte figurava l’omesso interrogatorio di Vittorio Ciummo da parte del Gip Costantino De Robbio a seguito della seconda ordinanza restrittiva dell’ottobre 2010. Sulla questione il Giudice ha evidenziato come la prassi fosse già stata adempiuta nell’interrogatorio del 9 dicembre 2009 successivamente alla prima ordinanza di custodia cautelare stante l’ipotesi delle “medesime condotte criminose”. Sulla presunta indeterminatezza del capo di imputazione, invece, mancando secondo i legali difensori l’indicazione della condotta utile a configurare il reato, il Giudice ha precisato che, oltre a ritenere i reati chiaramente contestati, questi potranno ancora meglio essere configurati, qualora sussistano, nel corso del dibattimento. Così come sulla presunta assenza di motivazione del decreto di giudizio immediato e la poca chiarezza circa il tipo di processo, se ordinario o custodiale, su cui il Giudice ha altresì evidenziato di non poter entrare nel merito di una decisione del Gip stante che la giurisprudenza non prevede un ulteriore controllo sul suo operato che, tra l’altro, andrebbe contro la celerità che il giudizio immediato prevede. Sul fatto poi che per Michele Camerota, al momento della richiesta di giudizio immediato, pendesse ancora un giudizio per Cassazione, il Giudice ha spiegato che stante la giurisprudenza della Suprema Corte, l’eccezione avrebbe avuto un peso soltanto qualora si fosse stati ancora in fase di Riesame. Al termine della lettura del rigetto delle eccezioni, le difese si sono riservate di impugnare le motivazioni.

Infine il giudice Brancaccio ha rinviato il processo, vista anche l’ora ormai tarda, al prossimo 10 ottobre alle 12.30 per l’ammissione delle prove. Successive udienze già fissate per il 23 novembre, il 30 novembre, il 5 dicembre e il 18 gennaio. Questo un primo calendario fissato in modo da snellire il procedimento e far sì che le difese degli imputati possano prepararsi al meglio.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ego Eco, i Baschi Verdi eseguono sette ordinanze di custodia cautelare – 25 ottobre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Arresti Ego Eco: Del Balzo salta gli interrogatori, slitta il consiglio comunale – 26 ottobre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Interrogato in clinica Romolo Del Balzo – 28 ottobre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Del Balzo resta in clinica – 30 ottobre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Trasferito in carcere Romolo Del Balzo – 2 novembre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Romolo Del Balzo trasferito in clinica per un malore – 9 novembre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ego Eco, Del Balzo resta in carcere – 12 novembre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ego Eco, Sardelli ascoltato in Procura – 1 dicembre 2010 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Scandalo Ego Eco, per gli imputati il rito ordinario – 9 febbraio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEOINTERVISTA – Processo Ego Eco, salta anche la seconda udienza – 9 maggio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Processo Ego Eco, nuovo rinvio ma è l’ultimo – 15 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ego Eco, ancora eccezioni: processo rinviato a ottobre – 13 luglio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social