LATINA: FIAMME PER OTTO ETTARI, DENUNCIATO PER INCENDIO COLPOSO

La campagna antincendi 2011, che ad oggi, in provincia di Latina, dopo i disastri del dopo ferragosto conta più di 160 incendi dal primo  gennaio con oltre 1000 ettari di superficie boscata, porta  ancora qualche successo con l’attività d’indagine, svolta dal personale forestale nei confronti di chi attenta al territorio.

Il giorno 28 agosto  nel corso di un servizio di controllo sul territorio, il Comando Stazione Forestale di Latina (in  servizio 1515)  rilevava un incendio il località “Borgo San Michele”, in Comune di Latina.

Il personale forestale giunto sul posto, procedeva alle indagini per individuare il punto di innesco dell’incendio e individuava il responsabile.

Lo stesso dichiarava che stava ripulendo il giardino dalle sterpaglie con il fuoco e perdeva il controllo per una disattenzione; nel primo pomeriggio, le fiamme alimentate dal vento si propagavano dalla sua abitazione ai campi circostanti.

Ciò costringeva all’intervento delle squadre della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, oltreché dei forestali complessivamente con tre automezzi e dodici unità operative, al fine di evitare l’espansione dell’incendio e il pericolo  alle abitazioni vicine.

Per il completo controllo della situazione doveva intervenire anche un elicottero della flotta Regionale (RL 06). In totale la superficie di sterpaglie e campi bruciati è stata di circa 8 ettari più alcune piante di pioppo.

L’autore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di cui all’art.423 bis C.P. , incendio colposo.

Comments are closed.

h24Social
[ff id="2"]