FONDI, 21ENNE BEVE DUE BICCHIERI DI “PARAFION”. E’ IN COMA A FORMIA

D.P., 21enne di Fondi, sta lottando contro la morte presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale “Dono Svizzero” di Formia, dove è stato prontamente trasportato dal nosocomio di Fondi, presso il quale era stato ricoverato dopo che il giovane, orfano di madre dall’età di 12 anni, aveva ingerito – non si sa bene se per sbaglio o meno – ben due bicchieri di “Parafion”, sostanza crittogamica usata nel settore agricolo.

Assistito dal personale del primario Massimo Esposito, il giovane versa ancora in condizioni gravissime. A seguire il delicato momento della disintossicazione dal rischio letale, oltre al padre, con il quale D.P. vive in un pur contrastato rapporto di quotidianità fatta sempre di alterchi e di vedute fortemente contrapposte, anche molti amici che, fuori dell’ospedale formiano, pur dandosi il cambio, aspettano da un momento all’altro che la rinomata equipe del reparto comunichi la tanto attesa “fumata bianca” relativa all’uscita dal coma.

Anche a Fondi c’è tanta apprensione tra i molti amici e conoscenti, i quali tutti sono a conoscenza del non facile rapporto che intercorre tra il 21enne orfano di madre e il papà.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]