RETATA CONTRO IL COMMERCIO ABUSIVO, BLITZ IN TUTTA LA PROVINCIA

La Compagnia Carabinieri di Latina deferiva in stato di libertà , D.I. 32 enne,, T.M. 45 enne,  G.A. 25 enne, L.M.F.  41 enne regolare tutti del bangladesh e regolari sul territorio italiano,  identificate sul lungomare di Sabaudia, responsabili di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi:

Nel medesimo contesto operativo, venivano elevate sanzioni amministrative di euro 5.164,00 cadauno, in quanto sorpresi a vendere merce varia su area pubblica privi di autorizzazione E.M. E. 37 enne, C.M. 28 enne, E. M. 27 enne, e L.A. 31 enne tutti di nazionalità Marocchina, regolare sul territorio nazionale e  G.A. 25 enne, di nazionalità del Bangladesh, regolare sul territorio nazionale;

Complessivamente, alle persone sopra indicate che, venivano sorpresi a commerciare sulle spiagge merce contraffatta, sono stati sequestrati il seguente materiale  per un complessivo di circa 50 borse, alcune paia di scarpe, magliette, cinture e circa 30 paia di occhiali da sole.

La Compagnia Carabinieri di Terracina deferiva in stato di libertà O. N. 40 enne , cittadino Italiano della provincia di Napoli ,  in quanto  si è reso responsabile di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi, poiché sorpreso in possesso di articoli di pelletteria di prestigiose griffe, visibilmente contraffatti per un complessivo di circa 20 cinture e 20 borse, materiale che veniva sottoposto a sequestro.
Nel medesimo contesto operativo, venivano elevate sanzioni amministrative per un totale di euro 11.528,00, nei confronti di 3 ambulanti, trovati in possesso di 35  chilogrammi di prodotti ittici, privi di etichettatura, nonché di circa 300 giocattoli e articoli da spiaggia

La Compagnia Carabinieri di Gaeta deferiva in stato di libertà , S.M. 35 enne, di nazionalità Pakistana, P.S. 27 enne, V.M. 26 enne, entrambi cittadini Italiani della provincia di Napoli; D.S. 30 enne, di nazionalità del Bangladesh, C.A. 27 enne, di nazionalità Marocchina, C.A. 32 enne, M.P. 23 enne, T.I. 24 enne, tutti di nazionalità Senegalese, regolari sul territorio nazionale; responsabili di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

Questi nei comuni di Fondi, Sperlonga e Gaeta, venivano sorpresi a commerciare sulle rispettive spiagge occhiali da vista e da sole nonché borse griffate e contraffatte,  per un complessivo di 250 paia di occhiali e circa 40 borse, materiale che veniva sottoposto a sequestro.
Nel medesimo contesto operativo, venivano deferite in stato di libertà le signore  W.W.  42 enne, L.A. 38 enne, V.Z. 48 enne, di nazionalità Cinese, in quanto sorprese a svolgere l’attività abusiva di massaggiatrici.

Infine la Compagnia Carabinieri di Formia deferiva in stato di libertà , B.S. 30 enne, K.H. 33 enne, S.M.N. 40 enne, H.M. 24 enne, S.A. 29 enne, di nazionalità del Bangladesh, regolare sul territorio nazionale; N.S.A. 33 enne, S.B. 22 enne, di nazionalità del Senegal, e S.A. 47 enne, cittadino Italiano della provincia di Napoli responsabili di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.
Rispettivamente nei comuni di Formia e Scauri di Minturno, venivano sorpresi a commerciare sulle rispettive spiagge occhiali da vista e da sole nonché borse griffate e contraffatte,  per un complessivo di 450 paia di occhiali e 50 borse, materiale che veniva sottoposto a sequestro.

 

 


Comments are closed.

h24Social