FORMIA, INCONTRO CON I SINDACATI DEI SERVIZI AMBIENTALI. MANOMESSO UN AUTOCARRO AMA ALL’EX ENAOLI

Un incontro positivo e proficuo quello tenuto in mattinata dal sindaco Forte con le organizzazioni sindacali dei lavoratori dei servizi ambientali gruppo AMA Srl. Al tavolo di discussione oltre al sindaco erano presenti per l’amministrazione  l’assessore all’ambiente Aldo Zangrillo, il dirigente del settore Igiene e Ambiente Gino Forte, il presidente della commissione ambiente Vincenzo Forte, l’assessore al bilancio Raffaele Manna ed il segretario generale Pasquale Russo. I sindacati erano rappresentati da Giulio Morgia della FIP-CGIL, Massimo Feudi per la FIT CISL, Marco Romano della FPL-UIL e da una delegazione di lavoratori e rappresentanti sindacali aziendali.

In apertura il sindaco ha riferito ai sindacati della cessazione al 30 giugno 2011 del contratto con l’Ama e della successiva proroga tecnica assegnata alla stessa società fino al 31 dicembre . “L’Ama  come società è in fase di liquidazione – ha spiegato il sindaco -, e  dobbiamo nel frattempo predisporre una gara e valutare con attenzione le condizioni sulla natura dell’appalto da intraprendere tenendo presente le indicazioni legislative da parte del governo a seguito del risultato referendario. Abbiamo tempo fino a fine dicembre per decidere, nel frattempo  è importante assicurare la continuità del servizio soprattutto nel periodo estivo. Ai primi di settembre ci ritroveremo con il sindacato per fare il punto della situazione. Una cosa deve essere certa, il Comune farà da supporto all’Ama nel semestre di transizione qualora dovessero emergere problemi per il personale come il cambio vestiario ed rilascio di buoni pasti”.

Il sindacato ha preso atto dell’azione e degli impegni assunti dall’amministrazione in materia di tutela dell’organizzazione del lavoro ed in prospettiva  delle indicazioni normative che saranno fornite dal governo sul tipo di servizio da attuare.

“Voi vi dovete sentire rappresentati dall’Amministrazione in attesa dell’incontro fissato per i primi giorni di settembre – ha sottolineato il primo cittadino –: l’assessore Zangrillo ed il funzionario del settore Gino Forte saranno i punti di riferimento e gli interlocutori per mantenere  in questa fase  un rapporto di collaborazione con il sindacato ed i lavoratori”. A questo proposito l’assessore Zangrillo ha preannunciato  per i prossimi giorni un incontro operativo con i delegati sindacali.

La riunione di questa mattina è servita anche per stigmatizzare e denunciare il grave episodio avvenuto nei giorni scorsi, presumibilmente tra il 25 e 27 giugno, presso il centro di trasferenza,  in località via Santa Maria a Cerquito ex Enaoli, ad opera di ignoti che hanno asportato da un autocarro Iveco della società servizi ambientali gruppo Ama il sistri (sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti ) e manomesso il blocco di accensione dell’automezzo. L’episodio è stato tempestivamente denunciato alla locale stazione dei carabinieri per gli accertamenti e le indagini del caso.

“Bisogna tenere la guardia alta – ha commentato il sindaco – per evitare che qualcuno possa innescare con atti di sabotaggio un clima  di violenza e di terrore cercando di creare problemi alla gestione del servizio in città nella stagione estiva”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social